Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Lotta greco-romana, i giovani aretini preparano le prossime sfide

Mentre gli atleti più grandi hanno già svolto il programma più intenso per affrontare il Campionato Italiano che ha portato in dote il bronzo di Martini, e continuano a prepararsi per i vari tornei, adesso è il momento dei più giovani dare il...

Mentre gli atleti più grandi hanno già svolto il programma più intenso per affrontare il Campionato Italiano che ha portato in dote il bronzo di Martini, e continuano a prepararsi per i vari tornei, adesso è il momento dei più giovani dare il meglio di loro. A San Giusto le antiche e spesse pareti del "Centro Sportivo Sergio Stopponi" trasudano sudore che i ragazzi versano. Gli allenamenti si fanno sempre più duri, le sessioni di allenamento si duplicano, giorni di risposo sempre meno, ma nonostante la fatica ci si allena sempre con il sorriso. Unica pausa consentita per vedere in diretta la finale dei Campionati Europei vinta dall'italiano e amico Frank Chamizo già qualificato per le prossime Olimpiadi di Rio dopo aver vinto i mondiali a Las Vegas.

Siamo entrati nel periodo agonistico più importante ed impegnativo, da qui a Pasqua è un vero tour de force, da qui a giugno è pieno di impegni.

La prossima settimana il fulcro della lotta greco-romana si sposterà a Firenze, località Bagno a Ripoli, in occasione del Campionato Italiano classe esordienti. Nell'occasione i nostri portacolori saranno Carlo Storri e Francesco Farinelli. Purtroppo Riccardo Paionni sarà il grande assente, tenuto lontano dalla materassina per un infortunio.

Fresco di convocazione nella Nazionale Cadetti di lotta greco-romana Riccardo Glave, che giovedì prossimo volerà in Ungheria, destinazione Dorog, per partecipare alla "Black diamond cup". Da sottolineare l'importanza di questo torneo vista la partecipazione delle nazionali, oltre a quella italiana e quella Ungherese, di Austria, Azerbaijan, Bielorussia, Bulgaria, Finlandia, Francia, Germania, Lituania, Moldavia, Norvegia, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Svezia, Turchia, Ucraina, Slovacchia, Croazia, Grecia, Svezia, Olanda. La delegazione azzurra si tratterrà fino al 25 per prendere parte all'international training camp, tappa importante per la preparazione degli appuntamenti internazionali della squadra.

Contemporaneamente son giunte in sede altre convocazioni per gli atleti della Chimera che da martedì 22 a sabato 26 dovranno rispondere presente al Collegiale Nazionale Giovanile di Faenza. Carlo Storri, Riccardo Paionni, Riccardo Glave(assente giustificato) sono stati convocati dalla Federazione. Al collegiale si aggregheranno anche Gabriele Storri, Tommaso e Francesco Stopponi. Il collegiale vedrà concentrarsi nella cittadina romagnola giovanissimi lottatori provenienti da tutta Italia per aumentare il loro bagaglio tecnico sui tre stili di lotta olimpica sotto la super visione dei tecnici federali.

Questi collegiali sono molto importanti e capitano in un momento strategico visto che nei mesi di aprile e maggio si aggiudicheranno i titoli italiani cadetti e giovanissimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta greco-romana, i giovani aretini preparano le prossime sfide

ArezzoNotizie è in caricamento