Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

L'Arezzo presenta i nuovi giocatori: l'esperienza di Rinaldi e l'entusiasmo dei ventenni Ferrari e Di Nardo

Un giocatore d'esperienza e due giovanissimi. Con la maglia amaranto per la prima volta sulle spalle, Michele Rinaldi, Lorenzo Ferrari e Antonio Di Nardo si presentano. Classe 1987, sei presenze in serie A, Rinaldi  dopo essersi formato nel...

nuovi giocatori arezzo 7

Un giocatore d'esperienza e due giovanissimi. Con la maglia amaranto per la prima volta sulle spalle, Michele Rinaldi, Lorenzo Ferrari e Antonio Di Nardo si presentano.

Classe 1987, sei presenze in serie A, Rinaldi dopo essersi formato nel settore giovanile dell'Atalanta, ha vestito le maglie di Udinese, Parma, Rimini, Bari, Benevento, Pavia, Cuneo, Savoia, Prato e, nell'ultima stagione, Gubbio. Oggi ha in tasca un contratto biennale con l'Arezzo: "Del quale - dice - non posso che sentirmi orgoglioso". Alle spalle ha una lunga esperienza e nel suo futuro gli obiettivi appaiono chiari: "Innanzitutto puntare ai fatidici 40 punti, ovvero alla salvezza della squadra, poi ci saranno varie mete da raggiungere. Di fatto Arezzo per me rappresenta un nuovo punto di partenza".

Giovanissimo è invece Lorenzo Ferrari, portiere arrivato da Verona con i suoi 21 anni e tanta voglia di fare. "Ho avuto due infortuni e adesso voglio tornare al meglio della forma - spiega - quando ho saputo che l'Arezzo era interessata a me ho colto al balzo l'occasione". L'atmosfera del comunale Ferrari l'aveva già assaggiata quando vestiva la maglia del Rimini: "Ho scoperto quel giorno una piazza calorosissima, con una grande tifoseria. Mi fece impressione il clima. Inoltre l'Arezzo ha puntato su due giovani portieri (si riferisce a Daniele Borra ndr) e questo mi fa piacere. La concorrenza ci spingerà a dare ogni giorno qualcosa in più".

E poi Antonio Di Nardo, attaccante che nella scorsa stagione con la Primavera del Latina ha messo a segno 14 reti. Giovanissimo (ha 19 anni), nel suo curriculum vanta anche sei gare in serie B: "Ma questo con l'Arezzo è il mio primo impegno da professionista. Ho già conosciuto Moscardelli e Cutolo e sono rimasto colpito dalla loro esperienza: da loro posso imparare veramente tanto. Ho scoperto che sono persone umili e che l'intero spogliatoio è un ambiente veramente speciale. L'obiettivo per questa stagione? Farmi trovare sempre pronto in campo". E segnare con la maglia amaranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arezzo presenta i nuovi giocatori: l'esperienza di Rinaldi e l'entusiasmo dei ventenni Ferrari e Di Nardo

ArezzoNotizie è in caricamento