L'Arezzo pareggia e inguaia il Rimini (1-1). Bucaro mantiene l'imbattibilità

Un pari che serve più a livello statistico per l'Arezzo che non alla classifica e che inguaia il Rimini. Nonostante l'uomo in meno gli amaranto strappano il pari a Rimini e condannano i padroni di casa ai play-out. Non sarebbe bastato nemmeno...

Rimini_Arezzo_tifo

Un pari che serve più a livello statistico per l'Arezzo che non alla classifica e che inguaia il Rimini. Nonostante l'uomo in meno gli amaranto strappano il pari a Rimini e condannano i padroni di casa ai play-out. Non sarebbe bastato nemmeno l'uno a zero agli uomini di Leo Acori che adesso dovranno conquistare la permanenza in Lega Pro attraverso la lotteria degli spareggio. Per mister Bucaro un pari che gli consente di chiudere senza macchia la sua stagione.

Manda in campo la migliore formazione possibile Bucaro nonostante le assenze e soprattutto il fatto che per l'Arezzo quella di Rimini è una passerella di fine stagione. Più importante per i biancorossi la posta in palio, costretti a vincere sperando nei risultti dagli altri campi. Leo Acori mette in campo il consueto 4-3-3 che fa vedere subito buone cose. La partita è vivace, si gioca su buoni ritmi con Albertini e Di Molfetta che provano a creare qualche problema a Baiocco. Ci prova anche Polidori poco prima del 20' con un colpo di testa che è facile preda di Baiocco. L'Arezzo risponde con Mendicino e prima ancora con Varano, ma Azzolini fa buova guardia. Al 20' ecco l'episodio che rompe gli equilibri. Sabatino viene espulso per fallo di reazione lasciando i suoi in dieci. Il Rimini approfitta subito dell'uomo in più e al 26' Esposito lascia partire un missile dalla lunga distanza che si infila sotto la traversa. Il Rimini va vicino al raddoppio con Di Molfetta che pesca in verticale Polidori il quale se ne va tutto solo verso Baiocco, bravo nell'opporsi alla conclusione.

La ripresa si apre con due nuove occasioni per i padroni di casa. Ci prova Mancino con un diagonale che Baiocco blocca. Al 50' nuovo tentativo di Polidori che di testa colpisce l'incrocio. Calano i ritmi. I risultati dagli altri campi impongono al Rimini di cercare la seconda rete, ma le energie abbandonano i biancorossi che calano con il passare dei minuti. L'Arezzo seppur in dieci si difende con ordine e al 78' trova anche il gol con Milesi che svetta più in alto di tutti sul tiro dalla bandierina trovado il pari. Il Rimini potrebbe passare in vantaggio nuovamente sul capovolgimento di fronte ma Mancino dagli undici metri si lascia ipnotizzare da Baiocco.

Finisce qui Rimini-Arezzo. Govanni Bucaro chiude il campionato senza conoscere sconfitte mandando i biancorossi ai play-out.

RIMINI (4-3-3): 1 Azzolini; 2 Lasicki, 5 Signorini (20' st 16 Puccio), 6 Martinelli, 3 Varutti; 8 Pedrelli, 4 Esposito (9' st 18 Carcuro), 10 Mancino; 7 Albertini, 9 Polidori, 11 Di Molfetta (27' st 21 Leonetti).

A disposizione: 12 Mignani, 13 Todisco, 14 Mingucci, 15 Marin, 16 Puccio, 17 Torelli, 19 Bifulco, 20 Fall, 21 Leonetti, 22 Nigretti, 23 Anacoura.

Allenatore: Leonardo Acori.

AREZZO (4-3-1-2): 1 Baiocco; 2 Carlini (35' st 13 Brumat), 5 Panariello, 6 Milesi, 3 Sabatino; 7 Pugliese, 4 Gambadori, 8 Feola; 10 Varano (27' pt 15 Masciangelo); 9 Mendicino (11' st 18 Greco), 11 Defendi.

A disposizione: 12 Ronchi, 14 Madrigali, 16 Benedetti, 17 Mariani, 19 Bentancourt, 20 Bozzi, 21 Garbinesi.

Allenatore: Giovanni Bucaro.

Diffidati: Capece, Panariello. Squalificati: Tremolada. Indisponibili: Bismark, Capece.

ARBITRO: Marco Mainardi di Bergamo (Zingrillo di Seregno – Ragnacci di Gubbio).

RETI: pt 26' Esposito; st 33' Milesi.

Note – Recupero: 2' + 4'. Angoli: . Ammoniti: Signorini, Milesi, Martinelli. Espulsi: pt 20' Sabatino per fallo di reazione.

Lega Pro girone B 34 giornata

Lucchese - Carrarese 4 - 5.

Lupa Roma - L'Aquila 0 - 0.

Maceratese - Santarcangelo 1 - 3.

Pistoiese - Pisa 1 - 0 .

Pontedera - Teramo 3 - 3.

Prato - Savona 3 - 1.

Siena - Ancona 0 - 1.

Spal - Tuttocuoio 1 – 2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articoli correlati:

La classifica Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

  • Comunali 2020: liste, candidati, sezioni e voti: tutte le preferenze espresse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento