rotate-mobile
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Arezzo attacca, la Lucchese regge l'urto (0-0). Amaranto secondi

Confermate le indiscrezioni della vigilia. Sottili va avanti con il 4-4-2 e soprattutto con l'undici delle ultime due partite. Sulla carta Galderisi risponde con un 3-5-2 che in realtà è un 5-3-2. L'unica novità la presenza dall'inizio di Gargiulo...

Confermate le indiscrezioni della vigilia. Sottili va avanti con il 4-4-2 e soprattutto con l'undici delle ultime due partite. Sulla carta Galderisi risponde con un 3-5-2 che in realtà è un 5-3-2. L'unica novità la presenza dall'inizio di Gargiulo al posto di Nolè con l'intento di pensare prima a coprire e poi a colpire se possibile in contropiede.

La prima occasione dell'incontro è sui piedi di Merlonghi che su punizione impegna Borra, attento nel deviare in angolo con i pugni. L'Arezzo risponde con l'inserimento di Polidori sull'ottimo lancio di Sabatino, ma Nobile con i piedi dice no al numero 18 amaranto bravo nello scegliere il tempo giusto per il taglio. Si gioca su buoni ritmi: da una parte la Lucchese che si chiude a riccio con Fanucchi pronto a giostrare tra le linee per impostare il gioco. Dall'altra c'è l'Arezzo che spinge sulla destra dove Bearzotti e Luciani guadagnano metri e punizioni. Da un calcio piazzato arriva l'occasione per Moscardelli che trova Solini in area ma la sfera esce di poco. Il capitano ci prova anche da fuori area ma il suo destro si spegne a pochi centimetri dall'incrocio. L'Arezzo spinge sull'acceleratore: Corradi mette al centro, la difesa ospite allontana e Foglia calcia a botta sicura di destro trovando la respinta involontaria di Moscardelli. L'ultima occasione del primo tempo porta la firma di Foglia che su punizione manda il pallone a lato di un soffio.

La Lucchese apre il secondo tempo con maggiore coraggio. C'è sempre Merlonghi nelle azioni più pericolose che lanciato da Fanucchi manca per ben due volte da buona posizione la porta di Borra. L'Arezzo si desta al 65' in contropiede: Sabatino mette al centro e Bearzotti dopo un batti e ribatti trova solo il corner. Gli amaranto si allungano e concedono il fianco alle ripartenze dei rossoneri. Sottili prova a dare una scuossa ai suoi inserendo Yamga, Arcidiacono e Grossi con quest'ultimo pronto a muoversi tra le linee. Gli amaranto provano a rialzare il baricentro e con Yamga confezionano un'interessante palla gol per Grossi che viene murato dalla difesa rossonera. Gli amaranto insistono ma con scarsi risultati. La retroguardia della Lucchese regge e strappa un punto prezioso. L'Arezzo torna al secondo posto insieme al Livorno con l'Alessandria che resta a più sette. Nessun dramma. La serie utile continua e i segni di cedimento sono quelli mostrati da Alessandria e Livorno non certo dagli amaranto. AREZZO (4-4-2): 22 Borra; 16 Luciani, 6 Barison, 4 Solini, 3 Sabatino; 21 Bearzotti (22' st 17 Yamga), 20 Cenetti, 8 Foglia, 7 Corradi (30' st 25 Arcidiacono); 18 Polidori, 9 Moscardelli (30' st 11 Grossi).

A disposizione: 26 Farelli, 2 Muscat, 5 Masciangelo, 10 Erpen, 13 De Feudis, 14 Demba, 15 D'Ursi, 23 Luciani L., 24 Rosseti, 25 Arcidiacono.

Diffidati: De Feudis, Luciani A.

Allenatore: Stefano Sottili.

LUCCHESE (3-5-2): 22 Nobile; 19 Espeche, 29 Dermaku, 6 Capuano; 7 Merlonghi, 8 Mingazzini, 16 Bruccini, 20 Gargiulo (22' st 5 Maini), 24 Cecchini; 28 De Feo (31' st 9 Raffini), 10 Fanucchi.

A disposizione: 1 Di Masi, 12 Ronchi, 4 Brusacà, 11 D'Auria, 14 Ballardini, 15 Nolè, 17 Bragadin, 18 Cannoni, 27 De Martino.

Allenatore: Giuseppe Galderisi.

ARBITRO: Edoardo Paolini di Ascoli Piceno (Pasquale Capaldo di Napoli – Veronica Vettorel di Latina).

Note – Spettatori: . Recupero: 0' + 4'. Angoli: 9-2. Ammoniti: pt 22' Mingazzini; st 8' Corradi, 10' Bruccini, 12' Sabatino, 25' Cenetti, 41' Maini.

Lega Pro girone A 25° giornata

Lupa Roma - Racing Roma 0-2.

Livorno - Olbia 3-1.

Piacenza - Cremonese 3-0.

Renate - Viterbese 2-2.

Como - Alessandria 2-1.

Giana Erminio - Tuttocuoio 0-1.

Pontedera - Pro Piacenza 1-0.

Siena - Prato 2-1.

Carrarese - Pistoiese 1-1. Articoli correlati:

Un pari con più luci che ombre

La classifica

La fotogallery

Twitter @MatteoMarzotti @NicolaBrandini

Si parla di

Video popolari

L'Arezzo attacca, la Lucchese regge l'urto (0-0). Amaranto secondi

ArezzoNotizie è in caricamento