Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Lara nell'Olimpo della ginnastica: sesta al mondiale di Montreal

Nel firmamento della ginnastica artistica mondiale da ieri brilla una stella in più. Quella di Lara Mori, la ginnasta terranuovese che ieri sera ai mondiali di Montreal ha conquistato una splendida sesta posizione nella finale di specialità corpo...

mori finale montreal

Nel firmamento della ginnastica artistica mondiale da ieri brilla una stella in più. Quella di Lara Mori, la ginnasta terranuovese che ieri sera ai mondiali di Montreal ha conquistato una splendida sesta posizione nella finale di specialità corpo libero. Già campionessa nazionale al corpo libero in questo 2017, la 19enne caporale dell'Esercito Italiano ha disputato il suo terzo mondiale consecutivo riuscendo a guadagnarsi un posto in due finali. La prima in "All around" è stata disputata sabato: in questo caso il posto in classifica è stato il 12.

Ieri poi l'altra finale, quella attesa dall'Italia intera perché vedeva scendere in pedana due atlete: Lara e la "regina" Vanessa Ferrari. Per quest'ultima però il mondiale si è concluso tra le lacrime, con il drammatico atterraggio di flick tempo che le è costato la rottura del tendine di Achille. E' stata soccorsa ed è uscita in sedia a rotelle: voleva vincere il mondiale, ha 27 anni e quella poteva essere la sua ultima occasione. A quel punto l'Italia è stata rappresentata solo da Lara Mori, che con il suo esercizio, il suo carisma e il suo sorriso travolgente ha fatto davvero sognare. Alla fine si è guadagnata un punteggio di 13.266 (la vittoria è andata alla giapponese Mai Murakami con 14.233, seconda la statunitense Jade Carey con 14.200 e terza la britannica Claudia Fragapane 13.933) e uno splendido sesto posto che la proietta nell'Olimpo della ginnastica mondiale. Soprattutto se si pensa che ha 19 anni, tempo ancora di fronte a sé per continuare a crescere ed esperienze importantissime alle spalle che sono state una "scuola di vita".

A fianco di Lara, in Canada,la sua storica allenatrice, Stefana Bucci. Con lei da sempre nella Ginnastica Giglio di Montevarchi. La stessa Bucci si era messa in gioco da giovanissima sulle pedane di Montreal. Era il 1976 e lei, bravissima ginnasta, guadagnò un posto alle Olimpiadi che si sono svolte in quella città. Fu l'anno in cui Nadia Comaneci a soli 14 anni si impose su tutte.

Intanto anche il sindaco di Montevarchi, Silvia Chiassai, si è complimentata con Lara tramite un post su Facebook: "MERAVIGLIOSA! Sei una stella che brilla tra le migliori ginnaste al mondo. Tutta l'Italia è fiera di te!

GRANDISSIMA LARA!" Foto tratte da Facebook

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lara nell'Olimpo della ginnastica: sesta al mondiale di Montreal

ArezzoNotizie è in caricamento