La Ius Arezzo femminile riconquista la quarta posizione

Termina 3 a 1 a favore delle aretine il match fuori casa, 23 esima giornata di Volley femminile di serie C. Tre punti importantissimi che, grazie allo scivolone dell’Ariete Volley Project nel derby di Prato, consentono alle biancorosse di...

Ius femminile 2016

Termina 3 a 1 a favore delle aretine il match fuori casa, 23 esima giornata di Volley femminile di serie C. Tre punti importantissimi che, grazie allo scivolone dell’Ariete Volley Project nel derby di Prato, consentono alle biancorosse di riconquistarsi la quarta posizione.

Le Iussine non sono al top della forma fisica, ancora prive della palleggiatrice Sussi, il martello Borgogni sembra accusare qualche dolore alla schiena, che non le consente di giocare ad alta intensità e con l’agilità che la contraddistingue. Nonostante questo la coach, conscia dell’importanza della gara, decide di schierarla. Cala dunque in campo la formazione più convincente: alla regia Sara De Falco, in diagonale all’opposta capitano Elisa Nataletti, all’attacco di banda Ndey Sokhna Diouf e Chiara Borgogni, ed al centro Irene Magnanensi e Chiara Morari. A dirigere il reparto difensivo l’esperto libero Angelica Bufalini. A disposizione dell’allenatrice: Sofia Magnanensi, Sofia Menchetti, Alessia Ricciarini, Giada Morari, Margherita Borgogni e Aurora Morandini.

Al fischio d’inizio le Iussine si mostrano decisamente sottotono e spaesate, giocano individualmente, non mantenendo le proprie competenze. La coach tenta qualche cambio, ma sembra irrecuperabile il primo parziale che in “malomodo” termina a favore delle pallavoliste fiorentine con il punteggio di 25-11. Ma dal secondo set è tutta un’altra storia. Le biancorosse si ritrovano, iniziano a giocare all’unisono come hanno sempre mostrato di saper fare, inseriscono la sesta marcia e conducono la gara fino al raggiungimento della vittoria. Terminano i restanti set con i seguenti punteggi 17-25, 22-25, 20-25.

Le aretine hanno dimostrato una grande prova di carattere in questa giornata di campionato, compiendo un sorpasso inaspettato e ribaltando con grande qualità tecnica ed agonistica il risultato finale, spiazzando il pubblico che dagli spalti le osservava. Il plauso va non solo alle titolari, ma a coloro che dalla panchina hanno dato man forte alla squadra, in particolare la giovanissima palleggiatrice Sofia Magnanensi e la promettente schiacciatrice opposta Sofia Menchetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso una meritata pausa pasquale prima della cavalcata finale del girone. Le Iussine avranno a disposizione ancora tre importanti appuntamenti da calendario per mantenere la zona play off e tentare la promozione in serie B.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento