Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

La Ginnastica Petrarca sale al quinto posto in serie A1

La Ginnastica Petrarca torna ai piani alti del campionato italiano di serie A1 di ritmica. La seconda prova di Fabriano ha visto la società cittadina issarsi fino al quinto posto della classifica finale, festeggiando il miglior piazzamento in...

Ginnastica Petrarca - Alice Betti, Fabriano

La Ginnastica Petrarca torna ai piani alti del campionato italiano di serie A1 di ritmica. La seconda prova di Fabriano ha visto la società cittadina issarsi fino al quinto posto della classifica finale, festeggiando il miglior piazzamento in assoluto delle ultime stagioni e consacrando definitivamente la crescita del suo talentuoso gruppo di atlete aretine. Questo risultato ha visto la Ginnastica Petrarca piazzarsi davanti a società più quotate come il San Giorgio Desio, campione d'Italia in carica, e le ha permesso di raggiungere l'obiettivo di muovere un ulteriore passo in avanti rispetto al settimo posto colto nella prima gara, salendo fino alla quinta posizione anche nella classifica generale del campionato.

Le aretine erano state sorteggiate per aprire la prova di A1 e hanno così avuto l'onore e l'onere di scendere in pedana per prime, ma hanno dimostrato la concentrazione e la freddezza necessarie per eseguire esercizi con pochissime sbavature e per meritare punteggi alti. La prima ad esibirsi è stata la più piccola del gruppo, l'Allieva Bianca Folegnani del 2006, che ha vissuto l'emozione dell'esordio assoluto in serie A1 con una prova al corpo libero di altissimo livello. Un altro debutto è stato quello dell'esperta aretina Alice Betti che, dopo aver disputato molti campionati di A con La Fenice di Spoleto, gareggia da questa stagione con la Ginnastica Petrarca e ha rotto il ghiaccio con un bell'esercizio al nastro. Un contributo decisivo al quinto posto è arrivato, come consueto, da Maria Vilucchi che ha meritato applausi con due attrezzi: l'atleta, reduce dall'esperienza con le farfalle della squadra nazionale, ha nuovamente dato prova di essere tra i migliori talenti italiani esibendosi con la fune e con le clavette dove ha meritato il quarto più alto punteggio della gara. Asia Massetti ha confermato la sua continuità e la sua affidabilità con un bell'esercizio al cerchio, mentre la bulgara Boryana Kaleyn ha arricchito la squadra della Ginnastica Petrarca cogliendo il miglior punteggio in assoluto tra le dieci atlete di A1 che si sono sfidate con la palla. Ad assistere e tifare per le compagne, infine, erano presenti anche Anita Adreani, Valeria Carnali e Beatrice Fioravanti. Il campionato italiano tornerà ora sabato 11 novembre con la prova toscana di Prato verso cui saranno orientati i prossimi sforzi dello staff tecnico composto da Irene Leti, Elena Zaharieva, Federica Peloso e dalla coreografa Stefania Pace, prima di trovare l'epilogo il 25 novembre a Padova con l'assegnazione del titolo italiano. «Siamo state protagoniste di una bellissima prova - spiega Leti. - L'essere scese in pedana per prime non ci ha intimorito ma, anzi, ci ha garantito la giusta concentrazione e la giusta determinazione per imprimere sulla gara il nostro segno con tante esecuzioni di alto livello e con poche sbavature. Mi complimento con tutte le ragazze per aver raggiunto questo quinto posto che rappresenta il miglior risultato mai ottenuto in A1 sotto la mia gestione tecnica iniziata nel 2009».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ginnastica Petrarca sale al quinto posto in serie A1

ArezzoNotizie è in caricamento