Sport

La Chimera Nuoto vince un titolo toscano nel fondo

La Chimera Nuoto impreziosisce il proprio palmares stagionale con sei medaglie ai Campionati Regionali Open di Fondo. Una squadra formata da quindici giovani nuotatori si è messa alla prova a Livorno nella più importante manifestazione toscana...

Chimera Nuoto - Scuola nuoto 2015 (3)

La Chimera Nuoto impreziosisce il proprio palmares stagionale con sei medaglie ai Campionati Regionali Open di Fondo. Una squadra formata da quindici giovani nuotatori si è messa alla prova a Livorno nella più importante manifestazione toscana indoor dedicata alla lunghe distanze e, nonostante la fatica di disputare gare da 3.000 e 5.000 metri in stile libero, è riuscita ad esprimere il proprio valore arrivando a festeggiare un oro, un argento e quattro bronzi.

Il titolo regionale è merito di Carolina Bindi, classe 2002, che ha vinto i 3.000 della categoria Ragazzi, bloccando il cronometro su un tempo che le è valso anche la qualificazione per i prossimi Campionati Italiani.

Questo prestigioso traguardo è stato raggiunto nella stessa gara anche da Eleonora Camisa che, nonostante il quarto posto finale, è rientrata nei limiti per accedere alla successiva fase nazionale. L'ultima ad aver meritato il pass per gli Italiani è Daisy Bertelli del 2001 che, arrivando seconda nei 5.000 Assoluti, ha confermato il proprio talento nel fondo e ha dato seguito ai grandi traguardi del 2015 quando meritò la convocazione nella nazionale giovanile in seguito all'argento nei 3.000 ai Campionati Italiani Indoor e al tricolore nei 5.000 ai Campionati Italiani di Fondo in Acque Libere.

Chimera Nuoto - Bisaccioni e Bertelli Martina Bisaccioni e Daisy Bertelli

I quattro bronzi della Chimera Nuoto sono invece arrivati nei 5000 Assoluti con Martina Bisaccioni e con Edoardo Calussi, e nei 3000 Ragazzi con Giuditta Rachini e con Davide Tavanti.

Chimera Nuoto - Bindi e Rachini Carolina Bindi e Giuditta Rachini

A completare la squadra aretina erano poi presenti Sara Borghini, Lorenzo Brandini, Gabriele Fioravanti, Emanuele Fiorilli, Francesca Giomarelli, Matteo Mannelli, Rachele Nannini e Roberta Rotondo.

Edoardo Calussi Edoardo Calussi

«I nostri atleti si sono confermati competitivi anche nelle lunghe distanze - spiegano i tecnici Marco Licastro e Marco Magara. - Negli ultimi anni la Chimera Nuoto sta rivolgendo i propri sforzi anche verso il fondo e le medaglie conquistate a livello regionale e nazionale confermano la bontà di questa scelta: ora ci alleneremo per farci trovare pronti per i prossimi Campionati Italiani».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chimera Nuoto vince un titolo toscano nel fondo

ArezzoNotizie è in caricamento