Sport

La Chimera Nuoto vince un bronzo nel fondo con Edoardo Calussi

Il palmares stagionale della Chimera Nuoto si arricchisce con una medaglia nelle lunghe distanze. La società aretina ha gareggiato ai Campionati Regionali Indoor di Livorno con una squadra di dodici giovani atleti che si sono messi alla prova in...

Chimera Nuoto - Nuoto neonatale Foiano (3)

Il palmares stagionale della Chimera Nuoto si arricchisce con una medaglia nelle lunghe distanze. La società aretina ha gareggiato ai Campionati Regionali Indoor di Livorno con una squadra di dodici giovani atleti che si sono messi alla prova in una gara impegnativa e faticosa, sviluppata su 3.000 e 5.000 metri stile libero. Il merito di aver raggiunto il bronzo è del nuotatore più esperto del gruppo, Edoardo Calussi, che ha tagliato il traguardo per terzo nei 5.000 metri della categoria Cadetti, denotando una resistenza e una determinazione che gli hanno permesso di salire al terzo posto del podio. L'atleta, nato nel 1999, ha nuotato per oltre un'ora per percorrere la lunga distanza e si è confermato tra le promesse del fondo toscano, cogliendo una nuova medaglia che si aggiunge a quelle già vinte nel 2016 e nel 2017 nelle varie manifestazioni regionali in vasca e in mare aperto. Il suo valore in questa disciplina, tra l'altro, è ribadito anche dalla passata convocazione nella rappresentativa toscana per il Trofeo delle Regioni. La squadra della Chimera Nuoto in gara a Livorno era composta anche da Simone Batistini, Miriam Borgogni, Gabriele Fioravanti, Greta Franci, Nadia Frosini, Mattia Gnagni, Giuditta Rachini, Alessia Rastrello, Francesco Rotondo, Alessandro Tavanti e Matteo Vasarri.

«I campionati di fondo - spiega Marco Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto, - rappresentano da qualche stagione un appuntamento importante della nostra attività sportiva, con tanti atleti che riescono con costanza a conquistare medaglie: le lunghe distanze forniscono ai nostri ragazzi ulteriori possibilità di esprimere il loro talento e di regalarsi soddisfazioni».

Dal nuoto agonistico alla scuola nuoto, la Chimera Nuoto sarà impegnata domenica 11 marzo alla piscina di Foiano della Chiana con un'edizione speciale del Baby Acquatic's Day. L'evento, a partecipazione completamente gratuita, ha l'obiettivo di mettere in vasca i genitori e i bambini da zero a quattro anni per fargli provare una lezione di nuoto e per proporre un'esperienza acquatica comune all'intera famiglia. Il Baby Acquatic's Day prenderà il via dalle 9.30 alle 11.00 con l'attività rivolta ai neonati dai tre ai ventiquattro mesi, mentre dalle 11.00 alle 12.30 sarà la volta di chi ha tra i due e i quattro anni.

«I corsi di nuoto da zero a quattro anni - commenta Magara, - hanno trovato l'entusiasmo e la partecipazione di tante famiglie di Foiano e, in generale, della Valdichiana: fin dai primi mesi di vita, infatti, è possibile vivere l'ambiente acquatico in sicurezza e serenità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chimera Nuoto vince un bronzo nel fondo con Edoardo Calussi

ArezzoNotizie è in caricamento