menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chimera Nuoto - Gruppo maschile

Chimera Nuoto - Gruppo maschile

La Chimera Nuoto è sesta ai Campionati Regionali Assoluti

La Chimera Nuoto ha concluso i Campionati Regionali Assoluti con un ottimo sesto posto. La manifestazione ha visto la presenza di nuotatori di tutte le età e di tutte le categorie provenienti da trentun società che, nella piscina di Livorno, si...

La Chimera Nuoto ha concluso i Campionati Regionali Assoluti con un ottimo sesto posto. La manifestazione ha visto la presenza di nuotatori di tutte le età e di tutte le categorie provenienti da trentun società che, nella piscina di Livorno, si sono sfidati in un palcoscenico che ha riunito il meglio del nuoto toscano. La Chimera Nuoto ha partecipato con dieci promesse del settore giovanile che, pur sfidando avversari più grandi e più esperti, hanno ben figurato e hanno ottenuto buoni piazzamenti in tante gare. A spiccare sono due bronzi (uno individuale e l'altro di squadra), ma nel complesso è stato importante il contributo di tutti per confermare la società aretina tra le realtà d'eccellenza della regione.

Entrambe le medaglie portano la firma di Eleonora Camisa del 2002 che è prima arrivata terza nei 100 delfino e che si è poi ripetuta nella staffetta 4x200 stile libero in squadra con Daisy Bertelli, Carolina Bindi ed Elisa Fazzuoli. Queste atlete hanno brillato anche singolarmente e, in altre gare, sono arrivate vicine al podio: Bindi (2002), ad esempio, ha chiuso quarta i 400 stile libero e quinta gli 800 stile libero, mentre Fazzuoli (2001) si è piazzata quinta nei 50 dorso. Particolarmente positiva è stata anche la prova di Sara La Bella (1999) che ha fermato il cronometro al quarto posto nei 50 rana. Nella squadra della Chimera Nuoto agli Assoluti di Livorno erano presenti anche Edoardo Calussi, Mattia Esposito, Emanuele Fiorilli, Francesca Giomarelli e Lorenzo Sestini.

«Questi Campionati Regionali Assoluti - commentano i tecnici Marco Licastro e Marco Magara, - rappresentavano una tappa importante nel percorso di preparazione dei nostri atleti verso i principali appuntamenti del 2017, permettendo loro di mettersi alla prova contro i migliori nuotatori della Toscana. I risultati ottenuti testimoniano la bontà del lavoro svolto fino a questo momento e ci forniscono nuovi stimoli verso un ulteriore miglioramento».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento