Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

La Baldaccio Bruni rimonta in dieci e pareggia 1-1 in casa con il Porta Romana

La Baldaccio Bruni Anghiari ha pareggiato 1-1 in casa con il Porta Romana nell’ottava giornata del Girone B di Eccellenza Toscana. I biancoverdi hanno dovuto rimandare ancora l’appuntamento con la 1° vittoria interna in campionato (3 pareggi e 2...

Cristiano Silveri mister Baldaccio 2

La Baldaccio Bruni Anghiari ha pareggiato 1-1 in casa con il Porta Romana nell'ottava giornata del Girone B di Eccellenza Toscana. I biancoverdi hanno dovuto rimandare ancora l'appuntamento con la 1° vittoria interna in campionato (3 pareggi e 2 sconfitte in 5 partite), ma hanno disputato una prestazione in crescendo e hanno raggiunto il pari nonostante l'inferiorità numerica e nonostante la forza degli avversari. Il Porta Romana si è portato in vantaggio con Torrini, la Baldaccio ha riequilibrato le sorti del match dopo essere rimasta in dieci per l'espulsione di Bruni grazie ad una magia del neo-entrato Terzi e nel finale ha anche sfiorato il sorpasso. Una prova di grande carattere quindi a testimoniare la costante crescita della formazione di mister Silveri. Il team anghiarese è salito a quota 10 punti, il Porta Romana si è portato a 13.

Mister Silveri deve rinunciare allo squalificato Giorni, ma recupera Bruni al centro della difesa. Nel 4-3-3 della Baldaccio il tridente offensivo è composto da Quadroni, Gennari e Polito. In panchina Rosati. Per il Porta Romana attacco sulle spalle di Conti e Chiarelli.

Al 6' gli ospiti passano in vantaggio con il preciso destro di Torrini che corona una bella azione sulla fascia freddando Giovagnoli. I biancoverdi reagiscono 1' più tardi con Quadroni che però proprio al momento del tiro viene toccato da un difensore ospite. Il direttore di gara lascia proseguire nonostante le vibranti proteste del team di casa, considerando che l'attaccante locale era a per tu con il portiere del Porta Romana. Doppia occasione per i fiorentini intorno a metà frazione. Al 20' Giovagnoli disinnesca in due tempi la conclusione da fuori di Carfora, al 23' il destro di Bianchi sbatte su un giocatore anghiarese ed esce sopra la traversa. La Baldaccio esercita una certa pressione territoriale, ma non riesce mai a creare problemi effettivi alla porta di Compagnoni.

Nella ripresa il copione della sfida non cambia. I biancoverdi continuano a fare la partita, ma senza costruire nitide opportunità da gol. Al 15' per la Baldaccio Bruni la strada si fa ancora più in salita. Il secondo fallo commesso nel corso del match costa infatti la doppia ammonizione a Bruni che lascia i locali in dieci. Il team di mister Silveri cresce di tono nonostante l'inferiorità numerica e al 18' sfiora il pari con il neo-entrato Terzi che dopo una prepotente sortita costringe Compagnoni alla difficile deviazione in corner. Al 32' la punizione di Bartolo viene respinta con i pugni dall'estremo difensore ospite che però nulla può subito dopo di fronte al magico sinistro a giro di Terzi che si infila nel sette opposto rispetto a quello di tiro. Bel gol per il centravanti e pari meritato per gli anghiaresi. La Baldaccio recrimina poco prima dello scadere per il mancato cartellino rosso nei confronti di Sabia (fallo da ultimo uomo sanzionato solo con il giallo e conseguente allontanamento per proteste di mister Silveri) e sfiora la vittoria con la punizione-bomba di Bartolo che sbatte sulla traversa e rimbalza sulla riga senza pero entrare nello specchio.

L'analisi di mister Silveri. Soddisfatto solo a metà per il pareggio interno Cristiano Silveri. Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Baldaccio Bruni. "Purtroppo siamo rimasti ancora una volta in inferiorità numerica e questa è una cosa che mi fa arrabbiare moltissimo, ma nonostante l'uomo in meno avevamo in mano la sfida e potevamo anche vincerla. Sono felice per la reazione della squadra che ha dato l'anima rimettendo la partita nei giusti binari e sfiorando addirittura il successo, ma il risultato non mi soddisfa in pieno perché volevo i 3 punti. Dispiace constatare ancora una volta alcune decisioni arbitrali come il calcio di rigore che non ci è stato assegnato nel 1° tempo e che avrebbe provocato anche l'espulsione del difensore del Porta Romana, ma è anche vero che sulle decisioni arbitrali poco possiamo. La Baldaccio sta crescendo giornata dopo giornata e questo è ciò che conta di più".

BALDACCIO BRUNI ANGHIARI: Giovagnoli, Aquilini, Guerri, Angiolucci, Bartolo, Bruni, Bonci (Martella 56'), Zurli (Castellone 77'), M. Gennari (Terzi 50'), Polito, Quadroni.

A disposizione: N. Gennari, Pompeo, Rosati, Della Rina.

Allenatore: Cristiano Silveri.

PORTA ROMANA: Compagnoni, Torrini, Cogli, Pomo, Sabia, Murra, Bianchi (Gori 84'), Santini, Conti, Carfora, Chiarelli (Ciolli 56').

A disposizione: Parrini, Francini, Frutti, Grandoli, Stella.

Allenatore: De Carlo.

Arbitro: Deborah Bianchi di Prato. Assistenti. Pietro Casale e Nicola Cavini di Siena.

Reti: Torrini (PR) al 7', Terzi (B) al 77'

Note. Espulso Bruni (B) al 60' per doppia ammonizione. Ammoniti: Angiolucci, Pomo, Sabia. Corner: 4-3. Recupero: 2'+4'.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Baldaccio Bruni rimonta in dieci e pareggia 1-1 in casa con il Porta Romana

ArezzoNotizie è in caricamento