Sport

Karate, storico tricolore per la Toscana. Arezzo sugli scudi

Il karate toscano vince uno storico tricolore. Il Campionato Italiano per Rappresentative Regionali di Ostia ha premiato la squadra della Toscana che, sommando tutti i risultati dei maschi e delle femmine nel Kumite (Combattimento) e nel Kata...

Arezzo Karate - Rappresentativa Toscana (3)

Il karate toscano vince uno storico tricolore. Il Campionato Italiano per Rappresentative Regionali di Ostia ha premiato la squadra della Toscana che, sommando tutti i risultati dei maschi e delle femmine nel Kumite (Combattimento) e nel Kata (Forma), è risultata in assoluto come la migliore della penisola nella categoria Juniores/Seniores. Tra i protagonisti di questa impresa vi sono anche alcuni rappresentanti dell'Arezzo Karate, sia atleti che tecnici, che hanno contribuito a piazzare la propria rappresentativa al vertice della classifica davanti alle due squadre tradizionalmente più forti di Lazio e Campania.

I principali meriti di questa affermazione sono di Enrico Pelo, maestro dell'Arezzo Karate e responsabile dei centri tecnici regionali che, confidando sul competente supporto del proprio staff tecnico e sulla fiducia del presidente Enzo Bertocci, negli ultimi anni ha lavorato per la crescita del karate toscano e per creare un gruppo di atleti competitivo ai massimi livelli. L'eccezionalità di questo titolo italiano, arrivato dopo un'attesa di dodici anni, ha trovato seguito con il quarto posto finale raggiunto dalla Toscana nelle categorie giovanili Esordienti B/Cadetti che ha consacrato la regione ai vertici assoluti del karate nazionale. Complessivamente sono arrivati quattro ori, cinque argenti e nove bronzi che hanno permesso alla Toscana di ottenere la qualificazione ai Campionati Europei a Rappresentative Regionali, in programma il prossimo giugno nella turca Kocaeli, con il numero record di sei squadre tra Kumite e Kata, maschili e femminili, senior e giovanili. «Abbiamo raggiunto un risultato storico - afferma soddisfatto Pelo, - perché dopo anni di programmazione, lavoro e sacrifici, siamo riusciti a fare della Toscana la miglior regione d'Italia. Questo successo ripaga l'impegno dello staff tecnico e, prima ancora, di ognuno dei nostri atleti che ha dato il massimo pur di portare in alto la propria regione». Gli atleti dell'Arezzo Karate che hanno combattuto ad Ostia, che hanno ottenuto un bel piazzamento e che hanno così festeggiato il titolo italiano sono stati Ilaria Badalotti e Filippo Oretti. Entrambi sono da anni nella squadra toscana e, ancora una volta, hanno ribadito il loro valore cogliendo rispettivamente un bronzo nei -55 kg e un quinto posto nei -84 kg della categoria Senior del Kumite. «Per Badalotti si è trattato di una positiva conferma - aggiunge Alessandro Balestrini, direttore sportivo dell'Arezzo Karate, - ma la vera sorpresa è rappresentata da Oretti che, pur venendo da una lunga pausa, si è piazzato tra i migliori d'Italia. Siamo orgogliosi di aver contribuito con i nostri tecnici e i nostri atleti al raggiungimento di un traguardo tanto importante per l'intero movimento della regione Toscana».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate, storico tricolore per la Toscana. Arezzo sugli scudi

ArezzoNotizie è in caricamento