Sport

Sconfitta che brucia contro la Juve (3-1). Pali e traverse costano il primo ko all'Arezzo

Una sconfitta immeritata nonostante un primo tempo non all'altezza delle ultime uscite. L'Arezzo incappa nella prima sconfitta stagionale contro la Juventus Under23. A fermare gli amaranto anche i pali e le traverse (3 nel complesso). Dal Canto...

JuveB_Arezzo21

Una sconfitta immeritata nonostante un primo tempo non all'altezza delle ultime uscite. L'Arezzo incappa nella prima sconfitta stagionale contro la Juventus Under23. A fermare gli amaranto anche i pali e le traverse (3 nel complesso).

Dal Canto conferma per buona parte l'undici del posticipo con il Pontedera. Rientra Basit davanti alla difesa, sulla trequarti va Serrotti prendendo il posto di Belloni. Zironelli risponde con il 3-4-2-1 schierando Nocchi in porta e mandando Olivieri sulla trequarti con Pereira. Si gioca davanti pochi intimi, per lo più dirigenti e addetti ai lavori. I tifosi amaranto - solo tre nel settore ospiti - disertano la trasferta come forma di protesta contro le squadre B.

La prima occasione da gol arriva al 3'. Luciani mette in mezzo ma non ci arrivano nessuno dei tre compagni appostati al limite dell'area piccola. Passato il pericolo la Juve inizia a fare possesso palla cercando la velocità dei due esterni. Pericoli veri e propri non arrivano ma i bianconeri riescono comunque a passare in vantaggio. Pereira dalla bandiera calcia direttamente in porta, Pelagotti respinge ma l'arbitro su indicazione dell'assistente indica il centrocampo.

Sulla pressione dei bianconeri gli amaranto non riescono a ragionare, commettendo errori e non velocizzando la manovra. La reazione non è ordinata e quando la Juve attacca l'Arezzo deve fare attenzione alla velocità di Mavididi. Dal Canto chiede soprattutto a Brunori di non nascondersi e venire incontro, lì davanti l'Arezzo non riesce a creare pericoli. Almeno fino al 37' quando Foglia colpisce il palo dalla distanza. L'Arezzo insiste e trova il pari prima dell'intervallo. Persano entra in area e mette un rasoterra in mezzo, Brunori controlla in mezzo a due e di destro batte Nocchi con un tiro potente.

Dal Canto manda in campo Sala ad inizio ripresa. L'Arezzo cerca di manovrare non sempre con i risultati sperati rischiando qualcosa sulle ripartenze. Come al 58' quando Bunino mette al centro per Mavididi che alza troppo la mira. L'Arezzo non brilla ma tiene testa ai bianconeri che al 69' trova il 2-1 con un pizzico di fortuna. Toure impegna Pelagotti che devia il pallone, Muratore tutto solo raccoglie la respinta e insacca. Gli amaranto rispondono subito con Belloni che da fuori area colpisce in pieno l'incrocio dei pali. La Juve abbassa il proprio baricentro, l'Arezzo alza il ritmo passando ad un 4-2-4. Buglio fa gridare al gol ma il suo colpo di testa viene respinto sulla linea. Al 90' Persano sfrutta il cross di Bruschi ma prima Nocchi e poi la traversa gli dicono di no. La Juve intanto sul capovolgimento di fronte trova con Bunino il 3-1 che chiude l'incontro.

JUVENTUS U23 (3-4-1-2): 30 Nocchi; 2 Andersson, 34 Del Prete, 24 Coccolo; 17 Zanimacchia, 6 Toure, 7 Emmanuello, 20 Beruatto (18' st 3 Zappa); 10 Pereira, 14 Olivieri (9' st 9 Bunino); 11 Mavididi (18' st 5 Muratore).

A disposizione: 1 Del Favero, 22 Israel Wibmer, 4 Zanandrea, 8 Kastanos, 18 Di Pardo, 19 Morelli, 25 Pozzebon, 27 Kameraj, 31 Capellini.

Allenatore: Mauro Zironelli.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 3 Varutti (1' st 32 Sala); 4 Buglio, 13 Basit, 8 Foglia (32' st 27 Bruschi); 11 Serrotti (18' st 39 Belloni); 9 Brunori, 19 Persano.

A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 5 Mosti, 7 Zini, 14 Danese, 17 Salifu, 28 Keqi, 29 Tassi, 33 Borghini.

Indisponibili: 10 Cutolo, 15 Nije, 21 Benucci, 24 Burzigotti.

Allenatore: Alessandro Dal Canto.

ARBITRO: Ivan Robilotta di Sala Consilina (Orazio Luca Donato di Milano - Gabriele Bertelli di Busto Arsizio).

RETI: pt 11' Pereira, 41' Brunori; st 24' Muratore, 46' Bunino.

Note - Spettatori: 350 circa. Recupero: 0' + 3'. Angoli: 4-5. Ammoniti: pt 23' Varutti; st 9' Emmanuello.

Serie C girone A - 7° giornata

Albissola - Pistoiese 1-3.

Novara - Pro Patria 0-1.

Olbia - Alessandria 0-0.

Piacenza - Carrarese 2-1.

Pisa - Pro Piacenza 3-1.

Siena - Cuneo 1-1.

Lucchese - Arzachena 4-0.

Pontedera - Gozzano 1-1.

Pro Vercelli - Virtus Entella rinviata. Articoli correlati:

Juventus under23-Arezzo, le pagelle

Dal Canto: "Non meritavamo di perdere" VIDEO

La protesta della curva sud: "Non andremo ad Alessandria"

La classifica del girone A Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta che brucia contro la Juve (3-1). Pali e traverse costano il primo ko all'Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento