Sport

Ius pallavolo Arezzo, ripartenza sprint

Se il buongiorno si vede dal mattino, il 2016 regalerà grandi soddisfazioni agli atleti/e della Ius pallavolo Arezzo. Al rientro dalla sosta natalizia la società aretina fa tripletta con le due prime squadre maschile e femminile e con la serie D...

ius-soni-11_giornata_DM

Se il buongiorno si vede dal mattino, il 2016 regalerà grandi soddisfazioni agli atleti/e della Ius pallavolo Arezzo. Al rientro dalla sosta natalizia la società aretina fa tripletta con le due prime squadre maschile e femminile e con la serie D maschile.

Un sabato tutto al maschile vede i IUSSONI vincenti in trasferta: è una grande prestazione di squadra quella dell'American Graffity Ius , militante nel campionato di serie D, che batte l'Olimpia Poliri con un netto 3 a 0; mentre la SMS Hosting Ius impegnata nel campionato regionale di serie C, contro ogni pronostico e in svantaggio di due set, ribalta il risultato espugnando a Firenze la Sales Volley con un meritato 3 a 2. Il giorno seguente le IUSSINE serie D riaprono le porte del PalaMaccagnolo regalando al proprio pubblico la prima vittoria del 2016: è un 3 a 0 il risultato conseguito dalle aretine contro le avversarie di Terranuova Bracciolini.

Partono subito forte i ragazzi dell'America Graffiti IUS Arezzo, che vanno a vincere per 3-0 sull'ostico campo dell'Olimpia PO.LI.RI. Agguantando anche l'ultimo posto disponibile per i play-off. Coach Buonagurelli schiera il solito sestetto con Spinello-Riccardo Gualdani in diagonale, Mariottini e Novembri schiacciatori, Cerbini e Nuzzo al centro, Maggi libero, e dopo un primo set chiuso in sofferenza sul 26-28 aumentano i giri andando a chiudere agevolmente i due successivi parziali per 20-25 e 19-25. Bella prestazione di squadra dei biancorossi, tra cui spiccano Cerbini e capitan Mariottini, veri trascinatori della squadra in questo sabato fiorentino.

Grande risultato invece per la SMSHosting IUS Arezzo, che va a vincere con una grande rimonta sul campo della Sales, formazione sicuramente fra le più dotate del campionato. Coach Sabatini sceglie la diagonale formata da Tani e Scortecci, Gentile e Federico Maggini al centro e la linea di ricezione con Stefano Maggini, Salvi e Venturi come libero, e gli aretini sembrano essere in palla, ma sul finire del primo set i padroni di casa hanno il guizzo per vincere con il punteggio di 25-21.

Il parziale successivo vede i nostri ragazzi subire nettamente il gioco degli avversari, che si portano sul 2-0 con il punteggio 25-15, e gli strascichi della batosta si sentono fino a metà del set successivo, quando Coach Sabatini capisce che deve cambiare qualcosa e butta nella mischia Gentile per Mattioli, che era subentrato positivamente dal set precedente, e Amatucci per Salvi, e i IUSSONI riescono a conquistare il terzo gioco per 22-25 nonostante il grave svantaggio di partenza. E' proprio il giovane aretino a suonare la carica, e anche Mattioli, di nuovo in campo fino a fine partita, si dimostra una valida uscita per il gioco di Tani, con tutta la squadra che segue a ruota in un crescendo di qualità e intensità di gioco. Gli aretini riescono a conquistare due dei tre punti in palio chiudendo i parziali con i punteggi di 23-25 e 14-16, dopo una vera e propria battaglia di più di due ore di durata, e consolidano la posizione play-off andando ad occupare il quarto posto in classifica.

Si aggiudicano il primo derby casalingo del nuovo anno le pallavoliste della IUS, che con undici vittorie consecutive mantengono la testa della classifica con un distacco di 5 punti sul Prima Q Volley di Firenze. Il sestetto di partenza schierato dalla coach Di Leone vede alla regia Sara De Falco abile nel servire l'opposta Elisa Nataletti, le giocatrici di banda Linda Botti e Ndey Sokhna Diouf e le centrali Chiara Morari e Irene Magnanensi. A coordinare il reparto difensivo il libero Angelica Bufalini. Anche coloro che, inizialmente, sono partite dalla panchina (Veronica Rufini, Chiara e Margherita Borgogni, Elena Pianigiani e Sabrina Mari) sono state protagoniste della gara esprimendo grandi qualità tecniche e agonistiche, in particolare Chiara Borgogni efficace e finalizzatrice di molti punti e la più piccola della squadra, classe 2001, Elena Pianigiani.

Sì, il pronostico era a favore delle giocatrici di casa che incontravano un Terranuova penultimo in classifica, e questa superiorità è stata sicuramente mostrata durante il match, ma è risaputo che dopo i periodi di sosta le gare sono sempre più complicate e non era così scontato che le IUSSINE riuscissero a mantenere il trend di gioco del 2015. Ma a dimostrazione della solidità del gruppo e del lavoro fatto durante le vacanze natalizie, le IUSSINE interpretano impeccabilmente la partita nei due set iniziali, vinti senza troppe difficoltà con i rispettivi punteggi di 25-14 e 25-10. Cala l'attenzione nel terzo set e, complici troppi errori al servizio, per raggiungere i tre punti le biancorosse devono lottare fino ai vantaggi. La vittoria auspicata arriva al 26-24 e le IUSSINE si l'intera posta in palio.

Sabato 16 Gennaio sarà quindi l'ultima occasione per vedere al PalaMaccagnolo i IUSSONI in questo girone d'andata: si comincia alle ore 18.30, quando l'America Graffiti IUS Arezzo ospiterà il Colle Volley, attuale terza forza del campionato, per cercare di accorciare le distanze dal gruppo di testa; alle 21.15 sarà invece la volta della SMSHosting IUS Arezzo, che scenderà in campo contro il fanalino di coda CUS Siena per cercare di guadagnare altri punti importanti per il proseguo della stagione. Il match della Serie D femminile sarà invece praticamente in contemporanea, perché le IUSSINE di Coach Di Leone saranno di scena alle 21.00 sul campo di Borgo San Lorenzo nel tentativo di guadagnare la matematica prima posizione al giro di boa, e continuare imperterrite il loro cammino da schiacciasassi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ius pallavolo Arezzo, ripartenza sprint

ArezzoNotizie è in caricamento