Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Inchiesta calcio dilettanti, la Bucinese si difende: "Restiamo concentrati sull'obiettivo salvezza"

''Voglio rimanere concentrato solo sull'obiettivo della salvezza, il resto non lo conosco e non me ne importa nulla, chi ha sbagliato pagherà" è il direttore sportivo della Bucinese Cristian Salvadori che parla. Lo fa poche ore dopo la notizia dei...

''Voglio rimanere concentrato solo sull'obiettivo della salvezza, il resto non lo conosco e non me ne importa nulla, chi ha sbagliato pagherà" è il direttore sportivo della Bucinese Cristian Salvadori che parla. Lo fa poche ore dopo la notizia dei deferimenti che riguardano alcuni ex protagonisti della vita della Bucinese Calcio come l'ex calciatore Christian Prosperi, l'ex presidente Giuseppe Curcio e Andrea Ruscio all'epoca dei fatti allenatore.

Le partite contestate per le condotte di queste tre persone portano al deferimento della stessa Bucinese, che probabilmente pagherà il conto, come le altre, nel prossimo campionato, quando la giustizia sportiva avrà deciso le sanzioni da applicare in termini di penalizzazioni.

"Io vivo il calcio con passione ed entusiasmo - spiega ancora Salvadori - e non conosco altre strade per conseguire i risultati, se non attraverso il sacrificio e il lavoro. Per me conterà solo il verdetto del campo. Ho ereditato ad agosto una situazione disastrosa e con tanto lavoro ho ottenuto la possibilità di salvarmi ai play out. Il resto non ha nessuna valenza nel mio modo di approcciare e fare calcio. Spero che i ragazzi compiano quel miracolo sportivo che a settembre sembrava pura utopia.''

A fianco il ds Salvadori alla presentazione di Adamo.

/sport/combine-calcio-dilettanti-deferite-foiano-e-bucinese-le-sanzioni-nel-prossimo-campionato/

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta calcio dilettanti, la Bucinese si difende: "Restiamo concentrati sull'obiettivo salvezza"

ArezzoNotizie è in caricamento