Il Vasari Arezzo Rfc ha assunto la gestione del campo da rugby

L'impianto da rugby di via dell'Acropoli ha cambiato gestione. Dopo mesi di incontri e di trattative, il passaggio della struttura è diventato effettivo nella mattinata di venerdì 13 novembre con la consegna delle chiavi dal precedente Vasari...

Vasari Arezzo Rugby - Francesco Cherubini

L'impianto da rugby di via dell'Acropoli ha cambiato gestione. Dopo mesi di incontri e di trattative, il passaggio della struttura è diventato effettivo nella mattinata di venerdì 13 novembre con la consegna delle chiavi dal precedente Vasari Rugby ai nuovi assegnatari del Vasari Arezzo Rugby Football Club. Quest'ultima è la nuova compagine sportiva nata dall'accordo tra la società a cui il Comune ha affidato l'impianto, l'Arezzo Rugby, e parte del consiglio direttivo del Vasari Rugby, che hanno unito le forze per gestire la struttura e per riunificare sotto gli stessi colori l'intero panorama rugbystico cittadino. Il passaggio di consegne, ratificato dal funzionario dell'Ufficio Sport Anna Lisa Biagini, è avvenuto dopo il sopralluogo dell'intero impianto da parte dei tecnici comunali e si è concluso con l'effettiva presa in gestione da parte dell'avvocato Francesco Cherubini, presidente del Vasari Arezzo Rfc. Questa consegna pone dunque termine ad una vicenda che, da fine agosto, si è protratta per quasi tre mesi ma che, alla fine, ha trovato il miglior epilogo nel riuscito tentativo di riunire il rugby aretino all'interno dell'impianto di via dell'Acropoli. «Respiriamo un clima di ottimismo e di fiducia - commenta Cherubini. - Siamo riusciti a sottoscrivere un accordo che tende a riunire le parti e che garantisce futuro al nostro sport, dunque ringraziamo tutti coloro che si sono adoperati per arrivare a questa soluzione, dall'assessore allo sport Lucia Tanti alla dottoressa Biagini. Come Vasari Arezzo Rfc inizieremo a lavorare per garantire una gestione virtuosa dell'impianto e per dare nuova linfa al rugby aretino». Per quanto riguarda la nuova società, nelle prossime settimane verranno chiariti tutti gli aspetti organizzativi e operativi, ma intanto un primo importante segnale della volontà di aggregare le parti precedentemente esistenti appare già nella denominazione che in Vasari Arezzo Rfc riporta i nomi di entrambe le società. Entro il giugno 2016, infine, si completerà il passaggio dal vecchio al nuovo con l'effettiva unione in una sola realtà che avrà l'onore e l'onere di rappresentare in Toscana e in Italia il rugby aretino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento