Il Montagnano vola in finale di Coppa Toscana. Un intero paese è in festa

Un intero paese in festa. Sì, perché ieri, quando la squadra è rientrata dalla trasferta di Pontedera, a Montagnano si sono intonati cori fino a tarda notte all'indirizzo dei giocatori, di mister Brilli e di tutta la dirigenza blugrana. Tutto il...

 

Un intero paese in festa. Sì, perché ieri, quando la squadra è rientrata dalla trasferta di Pontedera, a Montagnano si sono intonati cori fino a tarda notte all'indirizzo dei giocatori, di mister Brilli e di tutta la dirigenza blugrana. Tutto il paese esulta per un risultato storico mai raggiunto: la finale di Coppa Toscana di Seconda Categoria.

Mercoledì sera - calcio d'inizio alle ore 20 allo stadio "Bachi" di Pontedera - era in programma la prima semifinale: quella tra Atletico Belvedere Forcoli (squadra locale che milita nel girone E di Seconda Categoria) e il Montagnano di mister Brilli, unica compagine aretina rimasta in gara nel torneo.

La partita si è chiusa all'interno dei 90' regolamentari, con il Montagnano che è riuscito ad imporsi sull'Atletico Belvedere per 3 a 1. Le reti e le emozioni sono arrivate tutte nella ripresa, dopo una prima parte di gara giocata a ritmi bassi e con nessuna vera occasione da gol creata né da una parte né dall'altra.

Il Montagnano riesce a passare in vantaggio al 10' della ripresa grazie ad un autogol, nel quale però è stata decisiva la determinazione di Ricciarini. Passano appena 8' e i blugrana raddoppiano: ci pensa ancora Ricciarini a spingere la palla in rete, questa volta in tuffo di testa. Gli amaranto-neri del Belvedere accorciano le distanze al 30' sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Ma a 10' dal triplice fischio Faralli mette il sigillo alla partita, appoggiando in rete un assist sotto porta di Maggini. Alla fine è un tripudio blugrana, con più di sessanta tifosi montagnanesi festanti sugli spalti, arrivati a Pontedera con due pullman. Gli applausi e i cori si sono prolungati per tutto il tragitto fino al ritorno a Montagnano, dove ad attendere la squadra c'erano altri compaesani pronti a far festa. La finale di Coppa Toscana è un risultato storico per il Montagnano, che non era mai riuscito ad andare oltre le semifinali. Il nome dell'altra finalista lo conosceremo il 21 marzo, giorno in cui si disputerà la semifinale tra San Giusto Le Bagnese (Scandicci) e Chianti Nord (Strada in Chianti). Intanto il Montagnano stacca un biglietto per Firenze, dove il 18 aprile si disputerà la finalissima. Twitter: @nicolabrandini

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento