Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Il Club Arezzo si aggiudica il derby

Un match insidioso per il Club Arezzo quello di sabato 20 gennaio al Pala Mecenate, che si è risolto con una grande vittoria dei ragazzi del coach Marco Bisaccioni. In campo: Ermini, Morcini, Gentile, Pieroni, Maggini, Salvi, Severi, Venturi...

IMG_3566

Un match insidioso per il Club Arezzo quello di sabato 20 gennaio al Pala Mecenate, che si è risolto con una grande vittoria dei ragazzi del coach Marco Bisaccioni. In campo: Ermini, Morcini, Gentile, Pieroni, Maggini, Salvi, Severi, Venturi, Felci, Mariottini, Palmucci, Baldini.

Sin da subito - spiega la nota della società - la partita è combattuta, il Volley Arezzo parte bene, aggiudicandosi il primo set per 25-19. Ma i Botoli non si lasciano sopraffare e grazie ad un'ottima difesa di Stefano Maggini e del capitano Marco Salvi iniziano la grande rimonta. La GRM conquista il secondo set per 25 a 17 con Severi che in questa frazione realizza una performance brillante. Il Volley Arezzo cambia la formazione facendo scendere in campo Giulio Nocentini che mette in difficoltà i ragazzi di Bisaccioni. Non basta la lotta palla su palla, il Volley guadagna il terzo set per 25 a 21. Il Derby è ancora tutto da giocare e il Club Arezzo dimostra l'esperienza e la maturità tecnica nel quarto set. I Botoli non perdono una palla e grazie al muro di Pierotti, Maggini e Salvi si portano in vantaggio. La quarta frazione è un monologo nero-amaranto e sul finale è il capitano Marco Salvi che fissa il definitivo 25 a 19. Si va al tie-break. Il Volley arriva stremato all'ultima frazione, mentre la GRM raccoglie le ultime forze e conquista il set senza troppa difficoltà, aggiudicandosi il Derby. Una partita tesa e combattuta che ha visto il Club Arezzo imporsi sull'avversario set dopo set. Con i due punti conquistati in classifica la GRM potrà rilassarsi nel turno di riposo e pensare ai prossimi match che la vedranno scontrarsi con le prime in classifica.

La serie D non riesce a strappare la vittoria in trasferta contro la Asinalonga. Il match di sabato 20 gennaio si conclude 3-1 in favore della formazione avversaria. Il coach Michele Leone cambia la formazione e scende in campo con: Impannati palleggiatore, Secchi opposto, schiacciatori Lusini e Amatucci, centrali Scarpato e Terrazzani, libero Palmieri. I set si sono conclusi sempre con punteggi alti, è stata una partita equilibrata, ma dopo aver vinto il primo set a 22, la Kerlite non riesce a dare il meglio e il risultato tende a favore della formazione di Sinalunga per gli altri set. «Nonostante la partita fosse equilibrata - commenta il coach Michele Leone a fine partita, - ci sono stati troppi errori, in fase di ricezione soprattutto. Era una squadra abbordabile, - continua il coach - ma non abbiamo giocato bene. Abbiamo sperimentato, siamo una squadra giovanile e con tanti ragazzi agli esordi, abbiamo introdotto il libero e questo ha comportato squilibri. La sconfitta non ci abbatte, come sempre il nostro primo obiettivo è la crescita tecnica dei nostri giovani. È anche grazie a partite come questa che i ragazzi possono imparare molto» - conclude Leone. Prossima settimana anche la serie D avrà il turno di riposo per la sosta di fine del girone di andata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Club Arezzo si aggiudica il derby

ArezzoNotizie è in caricamento