Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Grande successo per le Ponyadi ad Arezzo

Bilancio più che positivo per l’edizione 2017 delle Ponyadi che si è tenuta per la prima volta negli impianti dell’Arezzo International Horse e che ha visto la Toscana fare il record di medaglie: 44 in tutto di cui ben 20 d’oro. Alto gradimento...

poniadi

Bilancio più che positivo per l'edizione 2017 delle Ponyadi che si è tenuta per la prima volta negli impianti dell'Arezzo International Horse e che ha visto la Toscana fare il record di medaglie: 44 in tutto di cui ben 20 d'oro. Alto gradimento anche da parte dei concorrenti e delle loro famiglie, tanto che si sta pensando di riproporre l'evento Ponyadi ad Arezzo, cercando di coinvolgere ancora di più la città.

"L'edizione 2017 delle Ponyadi - dice il presidente della Fise Toscana Massimo Petaccia - è stata eccezionale sia per la grande partecipazione che per l'orgnizzazione che ha visto impegnati in una totale sinergia il comitato organizzatore con lo staff federale. Bellissimo anche l'aspetto agonistico che ha visto tutte le regioni conseguire medaglie nelle discipline preferite. Un traguardo reso possibile dal grande lavoro svolto a livello territoriale per i settori giovanili sia dalla Federazione centrale che dai Comitati. La Fise Toscana ha investito molto in questo settore ottenendo grandi risultati, superando il record di medaglie: con 44 totali e 20 d'oro. L'ospitalità toscana ha potuto accogliere nel modo migliore i giovani cavalieri, i genitori e gli accompagnatori che hanno potuto visitare la città di Arezzo, unendo ancora una volta sport, storia e cultura. Autorità locali (Comune e Coni) sono rimasti ben impressionati dal mondo equestre della Fise e dall'attenzione posta su questi giovanissimi cavalieri. In questa piccola olimpiade tutti si sono ben distinti coniugando sport e divertimento. Ci proponiamo di proseguire l'attività migliorando ancora, sia riguardo ai risultati, che per la formazione atletica e sportiva, organizzando sempre più circuiti a loro dedicati e incontri formativi. Un ringraziamento va a tutte le associazioni toscane che con i loro istruttori si sono impegnate nella preparazione dei loro tesserati fino ad arrivare a conseguire splendidi risultati. Grazie anche ai genitori primi supporter dei nostri giovani e all'Arezzo International Horse che si è prodigata per accogliere nella sua bellissima struttura questa eccezionale manifestazione. A breve il Comitato regionale Fise organizzerà una festa per i ragazzi che hanno partecipato alle Ponyadi per riconoscere e valorizzare i loro straordinari risultati."

"Non ci sono le parole per esprimere la soddisfazione per questa edizione delle Ponyadi - dice il consigliere regionale Fise Goffredo Pasquini - la stessa soddisfazione che ho visto negli occhi del sindaco Ghinelli e di altre autorità cittadine guardando ai quasi mille bambini in gara e alle 4mila presenze come spettatori. Tanto che l'idea è quella di riproporre le Ponyadi ad Arezzo con eventi collaterali maggiori e magari la cerimonia di apertura nei giardini del Prato."

Soddisfatto anche Mario Giunti, referente nazionale Fise per il settore Pony: "Il bilancio è estremamente positivo dal punto di vista organizzativo, della partecipazione e del gradimento dei concorrenti e delle loro famiglie. C'è poi l'aspetto sportivo che ha visto la Toscana, che è la mia regione, ottenere risultati che sono andati oltre ogni più rosea previsione. La federazione sta investendo molto su questo settore ed abbiamo già fatto una riunione a Roma per organizzare al meglio anche la stagione 2018. Quello dei pony è un settore strategico: il mio compito sarà impegnativo e difficile, ma spero di portarlo a termine nel migliore dei modi. E per questo 2017 abbiamo ancora importanti impegni: i Campionati italiani Pony Games cat. elitè a coppie a Pontedera, la finale del Trofeo delle Quattro Regioni ad Arezzo e a novembre, di nuovo a Pontedera, la finale del Trofeo regionale ludico. Poi la Fiera Cavalli a Verona e Ponylandia a dicembre."

Contento di aver ospitato le Ponyadi è anche Riccardo Boricchi, che insieme a Carlo Bernardini, gestisce gli impianti dell'Arezzo International Horse:

"E' stato bello accogliere tutti questi bambini e le loro famiglie. Per un grande giro di presenze che hanno portato ossigeno per alberghi, agriturismi e ristoratori. Una gran bella esperienza con oltre 200 pony in più iscritti alle Ponyadi 2017 rispetto allo scorso anno."

E da oggi sempre all'Arezzo International Horse partiranno i Campionati Italiani Giovanili con oltre 800 cavalli al via e con gare fino a domenica pomeriggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per le Ponyadi ad Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento