Domenica, 1 Agosto 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gennaioli lascia la Castiglionese: "Due anni splendidi, ma era giusto cambiare"

Alfredo Gennaioli, per molti "Dedo", lascia la panchina della Castiglionese. La notizia era nell'aria da alcuni giorni ma l'ufficialità è arrivata solo nella giornata di ieri quando Gennaioli ha riunito squadra, dirigenti, tifosi e amici per una...

Alfredo Gennaioli, per molti "Dedo", lascia la panchina della Castiglionese. La notizia era nell'aria da alcuni giorni ma l'ufficialità è arrivata solo nella giornata di ieri quando Gennaioli ha riunito squadra, dirigenti, tifosi e amici per una cena che ha chiuso la stagione della prima squadra.

"Gli allenatori vanno e vengono ma questi colori resteranno sempre" ha detto il mister ai presenti. Arrivato due stagioni fa dalla Seconda categoria con il Tegoleto, Gennaioli riuscì a compiere un doppio salto debuttando in Eccellenza. Un salto visto con un po' di scetticismo all'inizio vinto con i risultati sul campo.

"Il 'Dedo' devi imparare a conoscerlo - racconta qualche dirigente - è un vulcano però è uno che ti insegna ad avere coraggio davanti a certe sfide".

Mister siamo davvero ai titoli di coda?

"E' stato il mio ultimo anno sulla panchina della Castiglionese. Era una decisione che avevo preso da tempo".

Come mai?

"In due anni ho dato tutto me stessoper come sono fatto io e mi svuoto totalmente. Mi rendo conto di aver svuotato anche i giocatori e quindi ho ritenuto opportuno lasciare - ha aggiunto Gennaioli - il mio percorso finisce qui. Se penso a questi due anni mi viene la pelle d'oca perché sono stati intensi. Il primo sicuramente anche importante sotto il punto di vista dei risultati. L'ultimo difficile per altri aspetti ma alla fine abbiamo centrato il nostro obiettivo e la Castiglionese nell'anno del centenario sarà in Eccellenza".

Una stagione davvero intensa non solo per i risultati legati al rettangolo verde...

"Rispetto alle passate stagioni a mio avviso è stato un campionato molto equilibrato. Poi ci sono state le presunte combine legate alla passata stagione. A mio avviso è assurdo aver sollevato il caso la scorsa estate e poi aver chiuso questo campionato senza aver penalizzato chi ha sbagliato. Sono stati penalizzati tre campionati così e a rimetterci è stato soprattutto il Chiusi. Da parte mia e della Castiglionese poi c'è la grande soddisfazione di aver dimostrato la nostra più completa e totale estraneità ai fatti".

Gennaioli chi allenerà nella prossima stagione?

"Lascio senza avere alcuna certezza in mano. Ad oggi sono libero e aspetto che arrivi, se arriverà, un progetto interessante. Prima di lasciare però volevo ringraziare tutti quanti, dai giocatori, ai dirigenti e ai tifosi per questi due anni passati insieme".

Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

Video popolari

Gennaioli lascia la Castiglionese: "Due anni splendidi, ma era giusto cambiare"

ArezzoNotizie è in caricamento