Sport

Freccette, tre giorni di finali ad Arezzo Fiere e Congressi

Sono partite in più di quattrocento. Sono rimaste duecento. Duecento squadre di freccette, più di mille giocatori, il 19, 20 e 21 Gennaio saranno ad Arezzo per provare ad aggiudicarsi il titolo di campioni d Italia. Sarà infatti il Centro...

ajaxmail-8



Sono partite in più di quattrocento. Sono rimaste duecento. Duecento squadre di freccette, più di mille giocatori, il 19, 20 e 21 Gennaio saranno ad Arezzo per provare ad aggiudicarsi il titolo di campioni d Italia. Sarà infatti il Centro Affari di Arezzo ad ospitare per la prima volta le Finali Nazionali a Squadre Opendart e le finali Dart Master OpenDart.







Ci sarà una vera ondata di giocatori di freccette elettroniche che invaderà la città di Arezzo. Giocatori di softdart provenienti da molte parti d'Italia. Sono otto le regioni dove la Federazione OpenDart svolge i propri campionati: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Toscana, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto. Le migliori squadre ed i migliori giocatori si riuniranno tre giorni ad Arezzo sfidandosi per salire sul tetto d'Italia.


L'organizzazione di questo prestigioso evento, che non si era mai svolto in Toscana prima d'ora, è stato affidato ad Andrea Landini ed al suo staff, con il quale tutti i giorni svolge in maniera egregia l'impegnativo compito di delegato Open Dart per la regione Toscana. Ottenendo ottimi risultati fin dal primo anno, con più di 140 squadre iscritte. A collaborare con lui perché queste finali vadano nel migliore dei modi ci sono Barbara Pattaro, Gianluca Conese e tutto lo staff Odf.


Il 19 Gennaio, alle ore 18, il Centro Affari aprirà le sue porte alle Finali Italian Dart Master 2017. Alla fine della serata si conosceranno i nomi dei migliori giocatori nazionali. La serie A, la serie B, la serie C e la serie Donne avranno il loro campione nazionale singoli. Sono 64 i giocatori, per ogni categoria, che attraverso i tornei di qualificazione disputati nell'intero anno, si sono aggiudicati il diritto e il merito di partecipare a questa serata. Il gioco è 501 double out (serie A), master out (serie B)o single out (serie C/Donne); i due giocatori iniziano da 501 e vince chi scala i propri punti fino ad arrivare per primo esattamente a 0.

Il Sabato mattina alle ore 9:00 avranno inizio le Finali Nazionali a squadre, ma solo domenica 21 si saprà quale sarà la squadra vincitrice di ogni categoria.


In questi tre giorni aretini ne vedremo sicuramente delle belle. Ci saranno gioie, delusioni, arrabbiature, soddisfazioni. Vedremo persone camminare senza toccare terra ed altre che da terra non riusciranno più ad alzarsi. Ci sarà birra e ci saranno colori. Sarà una festa e come per ogni grande evento che si rispetti, non possono certo mancare dei grandi ospiti. Ci sarà Cristo Reyes, il più forte giocatore di Spagna, a farci compagnia per tutto il weekend; e la Domenica verrà a trovarci il campione portoghese Henrique Sena. Non è detto che l'organizzazione non si riservi il piacere di farci sorprese dell ultimo momento, con altri ospiti eccellenti. Per tutti i dettagli del programma si può consultare il sito www.odf.cc.


Il Sabato pomeriggio le squadre che non saranno riuscite a superare il girone, che si svolgerà dalla mattina, non avranno accesso alla fase successiva che sarà ad eliminazione diretta. Fase questa che proseguirà fino a sera. Per tutti i giocatori invece, che per qualsiasi motivo il Sabato sera non saranno impegnati con la propria squadra, verrà organizzato dalle ore 22:00, un torneo a coppie su due postazioni, diviso in due categorie (A/B e C/D). Si giocherà fino a notte.

Qualche ora di sonno e la Domenica mattina, alle 9:00, queste finali entreranno nel vivo. Le migliori squadre nazionali si giocheranno le ultime partite per coronare un sogno nato ad ottobre, quando hanno avuto inizio i gironi di qualificazione.




© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freccette, tre giorni di finali ad Arezzo Fiere e Congressi

ArezzoNotizie è in caricamento