Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Il mondo dello sport piange Franco Lauro. Il suo nome legato anche al Premio Fair Play

Aveva 58 anni. La causa della morte un infarto

La notizia della morte di Franco Lauro ha sconvolto tutto il mondo dello sport. Il popolare giornalista, conduttore televisivo e telecronista, è stato trovato senza vita questo pomeriggio nella propria abitazione, nel centro di Roma. Aveva 58 anni e dal 1984 lavorava in Rai, prima aveva mosso i primi passi in testate locali occuoandosi di calciomercato.

Era diventato la voce del basket ma era stato anche e soprattutto il volto di '90 minuto' dal 2008 al 2014, per poi seguire la serie B e non solo. In 28 anni aveva commentato ben otto edizioni dei Giochi Olimpici, sei Mondiali di calcio ed Europei oltre a tornei continentali mondiali di basket. Franco Lauro era un giornalista sportivo a 360 gradi che sapeva porsi nel modo giusto davanti a ogni intervistato, davanti a ogni disciplina.

Non c'era voluto molto infatti a stringere più di un rapporto di amicizia con il Premio Fair Play. La voce e la figura di Franco Lauro restano legate proprio alla manifestazione ideata e organizzata da Angelo Morelli e Chiara Fatai. Con Rai Sport media partner, Franco Lauro è stato il conduttore delle edizioni cortonesi e nelle prime a Castiglion Fiorentino del premio riservato ad atleti, dirigenti sportivi, giornalisti e personaggi del mondo dello sport che si sono saputi distinguere senza eccessi e nel rispetto degli avversari e dei propri tifosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mondo dello sport piange Franco Lauro. Il suo nome legato anche al Premio Fair Play

ArezzoNotizie è in caricamento