Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Floro Flores, né conferme né smentite ma ci sono nodi da sciogliere non di poco conto

Inutile dire che quel nome, Antonio Floro Flores, infiammi il cuore e stuzzichi i pensieri di ogni tifoso amaranto dalla prima all'ultima lettera. Figurarsi poi quando aprendo un giornale sportivo come "La Gazzetta" mette in cantiere l'approdo...

floro-flores

Inutile dire che quel nome, Antonio Floro Flores, infiammi il cuore e stuzzichi i pensieri di ogni tifoso amaranto dalla prima all'ultima lettera. Figurarsi poi quando aprendo un giornale sportivo come "La Gazzetta" mette in cantiere l'approdo, anzi il ritorno, della punta in amaranto.

Floro Flores e l'Arezzo. In maglia amaranto arrivò nell'estate del 2005. Uno dei giocatori che l'allora diesse Ermanno Pieroni portò da Perugia ad Arezzo insieme a Ranocchia e altri. Floro ad Arezzo impiegò qualche settimana per ambientarsi e poi andare a siglare in due stagioni 28 reti ma soprattutto strappando applausi per giocate e gol da cineteca. Chiedere per credere al Milan (in Coppa Italia) con quel tiro al termine di una azione in solitaria che si infilò in porta sotto la Sud.

L'Arezzo retrocesse, Floro venne ceduto per fare cassa ottenendo una notevole plusvalenza essendo arrivato da svincolato. Questo è l'antefatto che serve a capire quanto sia facile infiammare i tifosi amaranto al solo nome di Antonio. Un giocatore seguito anche nel suo girovagare tra A e B.

Ci sono però alcuni aspetti che navigano contro (non che rendono impossibile) il suo arrivo ad Arezzo. Il primo è il contratto. Floro Flores non è svincolato ma legato fino al 30 giugno 2019 al Chievo Verona. Certo, potrebbe anche partire da Verona però poi sorge il nodo ingaggio (sopra i 350mila euro). Nell'ultima esperienza in B con il Bari, il trasferimento si era concretizzato grazie al Chievo che si occupava di pagare parte dello stipendio.

Questa mossa potrebbe ripeterla anche l'Arezzo sperano i tifosi amaranto confidando nell'affetto che la piazza ha sempre nutrito per l'attaccante.

Di mezzo poi ci sono anche le ambizioni personali e il fatto che qualche ammiccamento dalla B verso il numero 83 non è mancato. E poi c'è l'entourage del giocatore che ha smentito contatti con il Cavallino. Capitolo chiuso? Forse no visto che non arrivano conferme e nemmeno smentite. Magari una pista difficile da percorrere alla luce del fatto che l'Arezzo (vedi il caso Moscardelli) ha dimostrato di non voler andare oltre il budget fissato.

Magari però per Floro qualcuno potrebbe spingere per uno strappo alla regola...

Twitter @nicolabrandini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Floro Flores, né conferme né smentite ma ci sono nodi da sciogliere non di poco conto

ArezzoNotizie è in caricamento