Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Foglia: "Arezzo una scelta di vita". Luciani: "Così ho saputo di essere vice capitano". I due senatori sul rinnovo e non solo

30 giugno 2021. Una data che sa di programmazione e stabilità quella che sancisce il rinnovo dei contratti di Fabio Foglia e Alessio Luciani. Due giocatori in forza all'Arezzo dall'estate del 2016 e reduci dalla "battaglia totale". Non a...

Arezzo_Lucchese2017ione foglia

30 giugno 2021. Una data che sa di programmazione e stabilità quella che sancisce il rinnovo dei contratti di Fabio Foglia e Alessio Luciani. Due giocatori in forza all'Arezzo dall'estate del 2016 e reduci dalla "battaglia totale". Non a caso l'ufficio stampa del Cavallino ha preparato due video ad hoc per festeggiare insieme la prosecuzione del matrimonio.

E' stata lunga la trattativa per arrivare al rinnovo?

Foglia: "Alcuni contatti c'erano già stati mesi fa. La società ha poi dovuto sistemare alcuni aspetti più importanti. Ad ogni modo poche settimane ci siamo incontrati la prima volta per discutere del rinnovo e al secondo appuntamento eravamo d'accordo su tutto".

Luciani: "Come aveva detto in passato il mio procuratore c'è sempre stata la volontà di rinnovare. C'erano alcune opportunità ma ad Arezzo mi trovo bene e una volta arrivata la chiamata della società ho detto sì".

Fabio per te si tratta anche di una scelta di vita: quando scadrà il contratto avrai 32 anni...

"Direi che è così. Avrò 32 anni quando scadrà il contratto e non sarò più giovanissimo. In questo particolare momento non sono molte le società che sottoscrivono accordi così lunghi come è capito a me". Segno di stabilità e programmazione...

"Assolutamente - risponde Luciani - e non lo dico solo per il mio rinnovo. Penso anche al prolungamento di Cutolo e a quello di Fabio".

Alessio Luciani

Alessio, per te è arrivata anche la promozione a vice capitano. Cosa hai provato quando lo hai saputo?

"Non l'ho saputo direttamente - confessa Luciani - prima della partita di Coppa Italia contro la Lucchese cercavo la distinta dei nostri avversari per conoscere meglio alcuni di loro. Per sbaglio ho preso la nostra distinta e lì ho visto che ero il vice di Nello. Mi ha fatto piacere non posso nasconderlo. E' una responsabilità in più ma che non dipende solo dalla fascia. Significa dover dare l'esempio non solo in campo e mettersi a disposizione dei compagni soprattutto dei più giovani". Un compito che spetta anche a te Fabio soprattutto lì a centrocampo...

"Sì ma non sono solo. Con Cutolo, Luciani, Palgatti e Pelagotti cerchiamo di aiutare i più giovani soprattutto chi è al primo anno in prima squadra dopo aver giocato nei campionati giovanili. Arezzo è una piazza importante e ambiziosa".

A livello personale qual è il tuo obiettivo?

"Non ne ho. Certo segnare fa sempre piacere ma l'importante è l'obiettivo della squadra". Il rinnovo comunque anche un riconoscimento per il vostro ruolo nella passata stagione e non solo.

"Penso di sì - commenta Foglia - anche perché come ho detto già da tempo ne parlavamo con la società".

Lunedì arriva il Pontedera. Che effetto fa ripensare a quella partita dello scorso febbraio?

"Leggere il nome Pontedera è strano ed è impossibile non ripensare a quella domenica. Ti confesso che l'emozione sarà più grande al ritorno quando andremo a Pontedera. Era un periodo difficile dove non sembrava esserci una soluzione. Adesso però è tutto diverso, c'è stabilità, un programma e un obiettivo che come ha detto la società è il mantenimento della categoria per questa stagione che vogliamo raggiungere prima possibile". Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foglia: "Arezzo una scelta di vita". Luciani: "Così ho saputo di essere vice capitano". I due senatori sul rinnovo e non solo

ArezzoNotizie è in caricamento