Sport

Dilettanti, le decisioni del Giudice sportivo: multe e squalifiche

In Promozione il Giudice sportivo ha squalificato fino al 25 gennaio per un dirigente del Foiano. In Prima categoria il Soci Casentino dovrà pagare 250 euro per "contegno offensivo e minaccioso verso il direttore di gara". Multa da 110 euro per...

Dilettanti_arbitro_calciatore

In Promozione il Giudice sportivo ha squalificato fino al 25 gennaio per un dirigente del Foiano.

In Prima categoria il Soci Casentino dovrà pagare 250 euro per "contegno offensivo e minaccioso verso il direttore di gara". Multa da 110 euro per il Lucignano con la stessa identica motivazione.

La Fratta Santa Caterina dovrà fare a meno di un proprio dirigente fino al 22 febbraio "allontanato per proteste a fine gara offendeva il direttore di gara". Squalificato anche l'allenatore della Fratta: fuori fino a giovedì 8 febbraio. Cento euro di multa all'Aquila Montevarchi femminile per contegno offensivo e minaccioso verso l'arbitro a cui si aggiungono le due giornata rimediate da una calciatrice. Multa da 120 euro per Santa Firmina e Alleanza Giovanile relativi al campionato Giovanissimi Regionali. In questo caso la colpa è dei sostenitori delle due squadre che sono venuti a contatto durante lo svolgimento dell'incontro. Nella coppa di Terza categoria squalifica fino al 24 gennaio per l'allenatore del Monsigliolo, una giornata a un giocatore del Badia a Roti e ad uno della Monterchiese Ercolana. Sempre il Badia a Roti dovrà rinunciare ad un proprio calciatore per due gara per "comportamento offensivo nei confronti del direttore di gara" al termine dell'incontro. Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti, le decisioni del Giudice sportivo: multe e squalifiche

ArezzoNotizie è in caricamento