Dilettanti, domani gli abbinamenti di Coppa e i gironi. Le ipotesi per le aretine

Poche ore di attesa prima di conoscere la composizione dei gironi dall'Eccellenza alla Seconda Categoria. E' in programma per domani mattina la riunione della FIGC Toscana nel corso della quale saranno delineati i raggruppamenti per la stagione...

CRT_Dilettanti

Poche ore di attesa prima di conoscere la composizione dei gironi dall'Eccellenza alla Seconda Categoria. E' in programma per domani mattina la riunione della FIGC Toscana nel corso della quale saranno delineati i raggruppamenti per la stagione 2016/2017. Nella stessa data sarnno anche stabilite le griglie per la Coppa Toscana di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria.

Qual è la situazione attuale, quali sono le squadre aretine ai nastri di partenza dei vari campionati? Vediamolo nel dettaglio alla luce anche degli ultimi ripescaggi.

ECCELLENZA

La truppa aretina è composta da Aquila Montevarchi, Baldaccio Bruni, Bucinese, Castiglionese, Nuova A.C. Foiano e la neopromossa Olimpic Sansovino fresca del ripescaggio dalla Promozione. Salvo incredibili sorprese le aretine saranno inserite nel gruppo B che su una base di 16 squadre ben 6 saranno aretine per una lunga serie di derby. Tra le favorite per la vittoria finale attenzione all'Aquila Montevarchi che ha operato in sede di calciomercato con una campagna sontuosa con gli arrivi di Alessandro Monaci dal Foiano, Adnane Essoussi e Andrea Chiasserini dal Sansepolcro. PROMOZIONE

Anche qui, salvo sorprese, le aretine saranno 10 racchiuse in un unico girone, quello B. Sulla carta sono ben dieci le aretine ai nastri di partenza in questo raggruppamento dove figurano l'Ambra, Arno Laterina, Bibbiena, Cortona Camucia, Casentino Soci, Castelnuovese, Lucignano, M.M. Subbiano, Pratovecchio e Terranuova Traiana.

Attenzione a Arno Laterina, ma anche a società che hanno consolidato le proprie rose strutturandosi come Casentino Soci e Cortona Camucia. Tra le più esperte della categoria il Bibbiena, le neo promosse sono invece Ambra, che giocherà a Bucine, e la Terranuova Traiana che ha potrà contare sul bomber Daniele Benedetto. PRIMA CATEGORIA

Non è da escludere che le aretine possa essere divise come già accaduto nella passata stagione. Ultimati i ripescaggi le aretine in Prima Categoria sono 13. Alberoro, Arezzo Football Academy, Atletico Levane Leona, Bibbienese, Etruria Capolona, Castiglion Fibocchi, Faellese, Fratta Santa Caterina, MC Valdichiana, Olmoponte, Poppi, Spoiano, Sulpizia. Con altri due innesti provenienti da Firenze o Siena il quadro sarebbe fatto, ma la FIGC Toscana potrebbe optare per una divisione robusta. Tra le new entry ecco l'Etruria Capolona e la Fratta Santa Caterina che hanno cambiato guida tecnica. C'è poi il Castiglion Fibocchi fresco di ripescaggio in Prima. Tra le più esperte Sulpizia, l'ex Talla Bibbienese oggi divenuto solo Bibbienese senza dimenticare Arezzo FA, Spoiano e l'Alberoro che ha dalla sua una tifoseria da categorie superiori. La favorita? Sicuramente il Valdichiana nata dalla fusione tra Cesa e Marciano con una rosa di primo livello e un allenatore reduce dall'exploit con la Fratta Santa Caterina come mister Bernardini.

SECONDA CATEGORIA

Il gruppo L potrebbe essere composto da Badia Agnano, Battifolle, Capresana, Cavriglia, Fulgor Castelfranco, Montemignaio, Pergine, Rassina, Salutio, Stia, Vaggio, Viciomaggio. Ben quattro società sono reduci da retrocessioni come Badia Agnano, Battifolle, Stia e Viciomaggio. Quest'ultima è forse la società più agguerrita che con mister Bracciali arrivato da Montagnano punta a risalire. C'è anche il Salutio che ha mantenuto la categoria unendo le forse con il Chitignano. Il gruppo N comprende in questo caso quattro ripescate. Si tratta di Tuscar (che ha beneficiato della mancata iscrizione dell'Union Team Chimera), Fortis Arezzo, la vincitrice della Coppa Provinciale Monsigliolo e il Palazzo del Pero. Ci sono poi Circolo Fratticciola, Montagnano, Montecchio, Pieve al Toppo, Santa Firmina, Tegoleto, Terontola.

Le big? Sicuramente il Montagnano che ha rinnovato alcuni settori ed ha affidato la panchina a mister Giusti, reduce dall'esperienza di Lucignano. Ci sono poi le incognite Tegoleto e Santa Firmina che hanno cambiato molto ma che, soprattutto i gialloveri, possono contare su una discreta linea verde. Da non dimenticare anche il Terontola che negli ultimi anni ha dato filo da torcere alle favorite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento