Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Dilettanti, il borsino dell'Eccellenza. Obiettivi e ambizioni delle aretine

La truppa delle aretine in Eccellenza quest'anno si è ristretta come non mai. La promozione dell'Aquila Montevarchi e la doppia retrocessione di Olimpic Sansovino e Foiano hanno lasciato nel massimo campionato regionale le sole Baldaccio Bruni...

Baldaccio in festa nello scorso campionato

La truppa delle aretine in Eccellenza quest'anno si è ristretta come non mai. La promozione dell'Aquila Montevarchi e la doppia retrocessione di Olimpic Sansovino e Foiano hanno lasciato nel massimo campionato regionale le sole Baldaccio Bruni, Castiglionese e Bucinese. Tre formazioni che nell'ultima stagione hanno chiuso rispettivamente al secondo, quinto e sesto posto.

Tra conferme, cessioni, acquisti e risvolti societari proviamo a stilare un borsino sulle ambizioni e obiettivi delle aretine a pochi giorni dal primo impegno ufficiale rappresentato dalla Coppa Italia.

Andrea Benedetti

BALDACCIO BRUNI - Allenatore: Andrea Benedetti

Poco è cambiato rispetto alla scorsa stagione dalle parti del "Saverio Zanchi". Difficile non confermare mister Benedetti che ha portato i biancoverdi alla vittoria storica della Coppa nella finale contro il Roselle per non parlare poi del cammino a livello nazionale con l'eliminazione del Rimini. Il secondo posto dello scorso insieme alla Coppa suscitano quelle ambizioni a ripetere, o almeno a tentare di ripetere, quanto fatto nella precedente stagione. Il calciomercato ha portato più conferme (Quadroni e Terzi ad esempio) che acquisti con le cessioni di Ruggeri (a, Virtus San Giustino), Rossi (d, Viciomaggio), Gennari (p, Sulpizia), Minocci (Viciomaggio). Difficile però concedere il bis in un girone dove le vicende legate a partite aggiustate potrebbero incidere come non mai sulla classifica. Delle tre aretine inserite nel girone B è sicuramente la più attrezzata per recitare un ruolo da protagonista.

Borsino: ? stazionario tendente al rialzo ma guai ad adagiarsi sugli allori.

BUCINESE - Allenatore: Emiliano Vinerbi.

Dopo il cambio a livello societario gli arancioverdi hanno cambiato volto alla rosa. Merito del lavoro del nuovo direttore sportivo Cristian Salvadori (ex Sangio e Sansovino tra le altre). Per la panchina è arrivato Emiliano Vinerbi che nell'aretino ha allenato anche ad Alberoro e per il quale si prospetta l'esordio in Eccellenza. Le lista delle partenze è infinita così come quella degli acquisti. Servirà del tempo per il rodaggio e amalgamare un gruppo completamente nuovo e che dovrà puntare senza mezzi termini alla salvezza. Intanto è bene sottolineare come la società abbia dichiarato la propria estraneità sulle presunte combine.

Borsino: ? tendente al ribasso guardando al recente passato. Al ds Salvadori e a mister Vinerbi non mancherà certo il lavoro e a loro servirà anche pazienza per raggiungere l'obiettivo minimo.

CASTIGLIONESE - Allenatore: Alfredo Gennaioli.

Tante conferme e acquisti mirati per i gialloviola. Il sesto posto dello scorso anno, alla prima stagione di Gennaioli in Eccellenza, fa venire l'acquolina in bocca. Come detto per la Baldaccio però il difficile è ripetere certi exploit. Va detto però che la Castiglionese ha lavorato sodo per tenere i big come capitan Menchetti oltre a Sorrentino e Sekseni. Tra coloro che hanno salutato però ci sono Lucatti e Biscaro Parrini, due attaccanti che avevano macinato gol e buone prestazioni. La caccia alla punta si è protratta per lungo tempo. Alla fine è arrivato Iacuzio, giovane di belle speranze proveniente dall'Arezzo. Un ulteriore innesto potrebbe arrivare a stagione in corso. Di certo c'è che i gialloviola si propongono ancora una volta come una outsider pronta a dare del filo da torcere con un allenatore/motivatore come Gennaioli quanto mai desideroso di ripetersi e crescere ancora.

Borsino: = stazionario ma serve una punta da doppia cifra per dare fastidio nei piani nobili.

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti, il borsino dell'Eccellenza. Obiettivi e ambizioni delle aretine

ArezzoNotizie è in caricamento