Sport

Dell’Agnello ma non solo, l’Arezzo cerca una punta e prova a sfoltire

Manca una punta di peso, un centravanti da inserire in rosa. Poi l’Arezzo penserà anche a sfoltire una rosa decisamente ampia con oltre 30 elementi. Ecco gli ingredienti di un mercato che chiuderà i battenti il 31 agosto. Per il reparto...

SSArezzo_stadio_primoallenamento2019_7

Manca una punta di peso, un centravanti da inserire in rosa. Poi l'Arezzo penserà anche a sfoltire una rosa decisamente ampia con oltre 30 elementi. Ecco gli ingredienti di un mercato che chiuderà i battenti il 31 agosto.

Per il reparto avanzato un profilo che piace ai dirigenti amaranto è quello del classe 1992 Dell'Agnello. C'è da convincere il Livorno e il giocatore trovando l'intesa sul piano economico. Reduce dall'esperienza con il Cuneo l'attaccante sembra destinato a lasciare Livorno che non è l'unica punta seguita.

Di fatto si tratta di un centravanti "fisico" e over leggendo l'anno di nascita. L'Arezzo ad oggi conta già 15 giocatori nati prima del gennaio 1996. Ciò significa che oltre a Cenetti, inserito nell'elenco dei partenti, un altro over dovrà partire.

Ma a lasciare viale Gramsci potrebbe toccare anche a qualche under. Il motivo è sempre lo stesso. La rosa ampia impedirebbe ad alcuni elementi di trovare spazio. Piuttosto che tenere giovani di belle speranze in panchina meglio cederli in prestito altrove.

Il problema è che il mercato è agli sgoccioli e se non è una corsa contro il tempo poco ci manca. Se dovessero arrivare richieste o occasioni giuste l'Arezzo potrebbe far partire alcuni baby, altrimenti resteranno a disposizione sperando di convincere Dal Canto e dirigenza.

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dell’Agnello ma non solo, l’Arezzo cerca una punta e prova a sfoltire

ArezzoNotizie è in caricamento