Dal Canto: "Non guardo la classifica". Maraia: "Sbagliato l'approccio"

"Cutolo dovremo valutarlo strada facendo, ma per fortuna abbiamo una rosa ampia e di qualità". Alessandro Dal Canto risponde alla prima domanda che gli viene formulata in sala stampa sulla condizioni del capitano. L'ipotesi di uno stop di tre...

 

"Cutolo dovremo valutarlo strada facendo, ma per fortuna abbiamo una rosa ampia e di qualità". Alessandro Dal Canto risponde alla prima domanda che gli viene formulata in sala stampa sulla condizioni del capitano. L'ipotesi di uno stop di tre settimane sembra essere confermata dal club amaranto. Il tecnico però spera ovviamente di avere presto in gruppo Cutolo.

Mister ha guardato la classifica?

"No, adesso non avrebbe senso - risponde Dal Canto - guardiamola semmai a febbraio quando emergeranno o comunque inizieranno a delinearsi certi valori. Ora è presto. Pensiamo ad una partita alla volta, a vincere più partite possibili. Concentriamoci sul nostro prossimo avversario che è la Juventus. Dobbiamo pensare a questo".

Soddisfatto della prova della tenuta difensiva?

"Sì ma lo sono perché gli attaccanti sono i nostri primi difensori e dopo cinque giornate abbiamo subito un solo gol perché è frutto di un lavoro di squadra. La scelta di Foglia play basso? Mi aspettavo un Pontedera diverso ed ho preferito tenere Buglio mezzala per dargli la possibilità di aiutarci maggiormente in fase di costruzione".

Maraia a fine partita analizza così la sconfitta dei suoi sottolineando un aspetto: "questo Arezzo è la vera sorpresa del campionato".

Abbiamo sbagliato troppo nei primi 20' - ha detto Maraia - i nostri avversari sono stati più aggressivi. Non possiamo commettere errori come questi. Nel secondo tempo abbiamo provato a reagire con l'orgoglio ma non è bastato. Un giudizio sull'Arezzo? E' un giusto mixdi giocatori esperti e giovani. A mio avviso è la vera sorpresa di questo campionato"

Articoli correlati:

Arezzo-Pontedera, le pagelle

Un Arezzo da applausi: 2-0 al Pontedera e secondo posto in classifica Twitter @MatteoMarzotti @NicolaBrandini

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento