Ct Giotto, una vittoria e due finali ai campionati di Quarta Categoria

Con una vittoria e due finali, il Ct Giotto archivia con il sorriso il campionato provinciale di Quarta Categoria. Il torneo ha registrato una grande partecipazione di tennisti e tenniste da tutti i circoli del territorio aretino e di tutte le età...

Ct Giotto - Finalisti doppio maschile

Con una vittoria e due finali, il Ct Giotto archivia con il sorriso il campionato provinciale di Quarta Categoria. Il torneo ha registrato una grande partecipazione di tennisti e tenniste da tutti i circoli del territorio aretino e di tutte le età che, nei vari tabelloni di singolo e di doppio, hanno dato vita a quasi un mese in cui si sono susseguite decine di partite per riuscire a conquistare i titoli in palio e i pass per accedere alla successiva fase regionale. Il Giotto ha festeggiato il successo con Patrizia Felicini che, in coppia con Laura La Grassa, si è laureata campionessa provinciale di doppio di Quarta Categoria in virtù di un cammino entusiasmante in cui non ha lasciato alle avversarie nemmeno un set. Sui campi del Ct Arezzo, a spiccare sono le vittorie ottenute in semifinale per 6-1 e 6-0 sulla coppia testa di serie n.1 Tavanti-Calzolai e in finale per 6-3 e 6-0 su Camaiani-Sorini.

Il torneo maschile, ospitato dall’impianto del Giotto, ha visto per protagonisti gli atleti del circolo di casa che sono andati avanti nei tabelloni e si sono arresi solo in finale. Nel tabellone individuale, Leonardo Maccioni ha vinto ben quattro incontri per approdare così all’atto decisivo dove è stato superato per 6-3 e 6-2 da Marco Grifoni del Tc Montevarchi che, in semifinale, aveva battuto un altro rappresentante del circolo di via Divisione Garibaldi come Alessandro Serafini. Nel doppio, invece, hanno sorpreso tutti Osvaldo Fratini e lo stesso Serafini che hanno vinto anche contro coppie più quotate e hanno visto l’obiettivo del titolo provinciale svanire solo nella finalissima persa per 6-3 e 7-6 contro Andrea Lombardi e Alessandro Lavorca. I campionati di Quarta Categoria, tra l’altro, valevano come la seconda tappa del circuito nazionale “Road to Foro” che ora continuerà con la fase toscana che permetterà di selezionare i migliori che a maggio potranno sfidarsi nelle pre-qualificazioni degli Internazionali Bnl d’Italia. Tanti atleti del Giotto, dunque, continueranno il loro percorso per riuscire a mantenere vivo il sogno di partecipare al prestigioso torneo che sarà ospitato in una cornice d’eccezione come il Foro Italico di Roma.

«Ci congratuliamo con i tennisti e le tenniste del Giotto - commenta il maestro Francesco Crocini, - per aver dato vita a tanti incontri di altissimi livello e per essere riusciti ad arrivare in fondo a tre dei quattro tabelloni dei campionati provinciali, meritando così il pass per i prossimi campionati regionali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento