Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

CrossFit Arezzo indica gli obiettivi sportivi del 2016

La partecipazione alle prime gare internazionali, il consolidamento del gruppo degli agonisti e l'avvio dei progetti per il settore giovanile. L'ultima annata è risultata particolarmente positiva per CrossFit Arezzo che nel 2015 ha gettato le basi...

CrossFit_Allenamento

La partecipazione alle prime gare internazionali, il consolidamento del gruppo degli agonisti e l'avvio dei progetti per il settore giovanile. L'ultima annata è risultata particolarmente positiva per CrossFit Arezzo che nel 2015 ha gettato le basi per radicare definitivamente in città una disciplina che, nata negli Stati Uniti, vanta oggi 11.000 società in tutto il mondo. Unendo la ginnastica alla pesistica, il CrossFit trasforma il fitness in un vero e proprio sport, attraverso un network internazionale di allenamenti e di gare in cui è rientrata anche la realtà di Arezzo. Il momento per festeggiare i risultati dell'ultima stagione sarà giovedì 17 dicembre, presso l'impianto cittadino dell'Union Team Chimera dove ha sede CrossFit Arezzo, con la cena sociale in cui atleti e tecnici ripercorreranno tutte le emozioni di quest'anno. Nell'occasione sarà tracciato un bilancio relativo all'attività della società, sottolineando il raggiungimento del principale obiettivo che questa si era posta per il 2015: il consolidamento di un gruppo di agonisti per debuttare nelle prime manifestazioni internazionali. Questo traguardo è stato pienamente raggiunto perché al momento sono cinquantacinque gli atleti di CrossFit Arezzo e, tra questi, i migliori hanno sfidato il resto del mondo negli Open 2015, una competizione che attraverso internet ha messo in rete e confrontato i risultati delle società di ogni continente. Ad arricchire ulteriore la stagione è stato l'inserimento del CrossFit tra le discipline insegnate agli studenti del corso di "Tecnico Sportivo" dell'Isis Buonarroti-Fossombroni, avviando un percorso che ha fatto conoscere la disciplina a centinaia di ragazzi. «Per il 2015 l'obiettivo era di consolidare il nostro sport sul territorio aretino - spiega Alessio Piccolo, fondatore e istruttore di CrossFit Arezzo, - aggregando un primo nucleo di atleti e formando una solida comunità: per la prossima stagione punteremo a vivere un ulteriore salto di qualità, regalandoci le prime soddisfazioni agonistiche nelle gare a cui parteciperemo».

I primi appuntamenti sono già fissati nel calendario e vedranno gli atleti aretini esordire in occasione degli Open 2016 di fine febbraio che si svolgeranno per quattro settimane proprio all'interno della palestra societaria. La prima trasferta ufficiale della storia di CrossFit Arezzo sarà invece ad aprile per gareggiare a Milano all'Italian Showdown, una gara a cui parteciperanno i migliori atleti italiani ed europei. «Gli Open - aggiunge Andrea Agnelli, uno degli atleti di punta di CrossFit Arezzo, - saranno un banco di prova per capire il nostro reale valore e per maturare un'esperienza che ci permetterà di affrontare al meglio il confronto e le emozioni della più impegnativa prova dell'Italian Showdown».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CrossFit Arezzo indica gli obiettivi sportivi del 2016

ArezzoNotizie è in caricamento