Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Cognome errato nella distinta: multa al Capolona. Maxi squalifica per un giocatore dell'Atletico Valdambra. Le decisioni del Giudice sportivo

Costa 70 euro al Capolona Quarata un cognome errato riportato sulla distinta di gara. Stesso ammontare per la multa del Terontola, reo di non aver presentato all'arbitro "la richiesta di ordine pubblico". Non è mancato il lavoro al Giudice...

Arbitro_guardalinee

Costa 70 euro al Capolona Quarata un cognome errato riportato sulla distinta di gara. Stesso ammontare per la multa del Terontola, reo di non aver presentato all'arbitro "la richiesta di ordine pubblico". Non è mancato il lavoro al Giudice sportivo in merito alle gare dei dilettanti dell'ultimo turno.

Un giocatore dell'Atletico Valdambra ad esempio è stato punito come una maxi squalifica. Il giocatore, come riporta il bollettino, è stato espulso per aver bestemmiato dalla panchina. "Dopo la notifica entrava indebitamente sul terreno di gioco avvicinandosi a circa mezzo metro dal direttore di gara e tentando di colpirlo, senza successo, con una testata. Allontanato dal terreno di gioco dai propri compagni di squadra, rivolgeva frase intimidatoria all'indirizzo dell'arbitro". Il Giudice sportivo ha disposto il rientro in campo non prima del 2 febbraio 2019.

In Eccellenza tre turni a Vichi del Foiano, uno a Castellano della Baldaccio Bruni e ad Andrea Capacci del Pratovecchio. In Promozione tre turni a Degl'Innocenti del Subbiano e uno a Marraghini.

Twitter @ArezzoNotizie

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cognome errato nella distinta: multa al Capolona. Maxi squalifica per un giocatore dell'Atletico Valdambra. Le decisioni del Giudice sportivo

ArezzoNotizie è in caricamento