Ciclismo

Memorial "Mirella Grassi”. Ciclocross protagonista a Cavriglia

Spettacolo ai circuiti polivalenti di Bellosguardo con la seconda edizione del “Memorial Mirella Grassi”, gara di Ciclocross promossa dall'Olimpia Valdarnese

Chiusa la stagione ciclistica su strada, proseguono le giornate all'insegna delle due ruote ai circuiti di Bellosguardo. Domenica 18 novembre è stato il giorno della seconda edizione del “Memorial Mirella Grassi”, gara ciclistica giovanile di Ciclocross. L'evento, inserito all’interno del trofeo interregionale Toscana-Umbria, è stato promosso dall'Olimpia Valdarnese con la collaborazione del Comune di Cavriglia e della Federazione Ciclistica Italiana.

Cos'è il Ciclocross? E' una disciplina sportiva praticata soprattutto nel periodo invernale che si corre in un mix di superfici pavimentate e fuoristrada. Molti ciclisti praticano questa attività per mantenere al top la propria forma fisica in quella che normalmente è una stagione di scarsa attività ma, allo stesso tempo, ci sono ciclisti che si concentrano solo sul cross.

Ciò che rende il cross uno sport unico è che i percorsi contengono ostacoli che costringono i corridori a scendere e correre mentre trasportano le loro biciclette. Inoltre, talvolta, i percorsi comprendono pure una serie di barriere artificiali che costringono gli atleti a scavalcare trasportando a mano le loro bici o a saltare con la bici oltre gli ostacoli.

Questo lo spettacolo a cui hanno assistito gli appassionati e curiosi che hanno sfidato il “primo” freddo e si sono dati appuntamento ai circuiti di Bellosguardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memorial "Mirella Grassi”. Ciclocross protagonista a Cavriglia

ArezzoNotizie è in caricamento