Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Chi è Massimo Pavanel? Dai dilettanti all'exploit con la Primavera del Verona

Originario di Portogruaro, 50anni il prossimo 16 dicembre, reduce da cinque anni di importanti risultati sula panchina della Primavera dell'Hellas Verona. Ecco l'identikit di Massimo Pavanel, un tecnico abituato a lavorare con i giovani, amante...

MassimoPavanel

Originario di Portogruaro, 50anni il prossimo 16 dicembre, reduce da cinque anni di importanti risultati sula panchina della Primavera dell'Hellas Verona. Ecco l'identikit di Massimo Pavanel, un tecnico abituato a lavorare con i giovani, amante del 4-3-3 e al debutto in Serie C.

Detta così i punti in comune con il suo predecessore Bellucci sono molteplici a cominciare dal modulo per arrivare al fatto di essere un esordiente. Eppure tra Pavanel e Bellucci ci sono due punti di sostanziale differenza. Pavanel arriva da una Primavera ma ha già allenato prime squadre ed è entrato nello spogliatoio dei grandi. Ciò significa, prendendo spunto dalle parole di Maurizio Sarri, che ha già avuto a che fare con "le prime donne che non mancano tra i dilettanti". Pavanel infatti è partito dalla Sanvitese per passare all'Itala San Marco Gradisca, al Pordenone in Serie D e al Monfalcone in Eccellenza.

Pavanel firma il contratto con l'Arezzo

Altro punto da non sottovalutare il fatto che è stato fortemente voluto da Gemmi che in estate lo aveva corteggiato dopo aver visto sfumare Calabro e Magi. "E' un piacere essere accostati ad un club come l'Arezzo ed ho grande stima di Gemmi" aveva detto in estate Pavanel.

Un rapporto nato quando Gemmi era al seguito di Sogliano, all'epoca uomo mercato del Verona, che affidò a Pavanel la guida degli Allievi. Da lì in avanti ecco una autentica escalation con la Primavera scaligera che raggiunge con l'attuale mister del Cavallino la finale del torneo di Viareggio (poi persa contro l'Inter nel 2015) e i play-off del campionato pochi mesi fa. Un traguardo mai centrato dai gialloblù.

Nel 2016 le prime offerte per guidare una prima squadra, ma Pavanel decide di restare a Verona. Pochi mesi fa oltre all'Arezzo anche Triestina, SudTirol e Pro Vercelli si erano fatte avanti. Amante del 4-3-3, pronto a virare sul 4-3-1-2. Due moduli che l'Arezzo fin qui ha provato e che hanno prodotto solo tre punti.

La scelta di Gemmi. Pavanel è una scelta di Gemmi. Il direttore sportivo ha scelto un suo allenatore di fiducia anche se emergente in terza serie per sostituire un mister che non era stato designato da Gemmi, ma solamente avallato dal direttore dell'area tecnica. Pavanel è quindi il segnale di una presa di posizione del direttore sportivo per provare a invertire la rotta.

Articoli correlati:

L'Arezzo ha scelto: arriva Pavanel. Oggi il primo allenamento Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Massimo Pavanel? Dai dilettanti all'exploit con la Primavera del Verona

ArezzoNotizie è in caricamento