Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Cessione Arezzo, tramonta la pista aretina. In pole Nicola Di Matteo

Il piano A è tramontato. La possibilità che imprenditori aretini possano unirsi per aiutare tramite sponsorizzazioni (senza alcun acquisto di quote) oppure per rilevare il 99% in possesso alla Programma Mutuo resta tale. Fino a lunedì...

Nicola Di Matteo

Il piano A è tramontato. La possibilità che imprenditori aretini possano unirsi per aiutare tramite sponsorizzazioni (senza alcun acquisto di quote) oppure per rilevare il 99% in possesso alla Programma Mutuo resta tale.

Fino a lunedì l'attenzione sarà rivolta solo al rettangolo verde. Poi ripartiranno le riunioni ma soprattutto gli incontri che si intensificheranno all'inizio della prossima settimana.

Tramontata la pista aretina resta in piedi l'ipotesi che porta fuori Arezzo. Tra queste ci sarebbe l'interesse di un gruppo con a capo un imprenditore romano. In pole però c'è Nicola Di Matteo, attivo nel settore dell'edilizia con investimenti anche all'estero.

Origini casertane, Di Matteo risiede e lavora in Emilia Romagna. Nei giorni scorsi ci sono stati contatti informali che potrebbero concretizzarsi con un summit proprio ad Arezzo.

Nel curriculum sportivo di Di Matteo figurano varie esperienze tra cui quella di presidente del Mantova nel 2014/15 e direttore generale del Santarcangelo in serie C l'anno scorso, collaborando anche con Imolese, Spal e Casertana. A luglio il suo nome era stato accostato alla Lucchese ma poi la trattativa non decollò. Adesso c'è la possibilità di rilevare il pacchetto di maggioranza ad Arezzo se l'incontro in programma nei prossimi giorni dovesse chiudersi con la consueta fumata bianca. Articoli correlati:

Pavanel: "Noi traino per il futuro dell'Arezzo" VIDEO

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione Arezzo, tramonta la pista aretina. In pole Nicola Di Matteo

ArezzoNotizie è in caricamento