Sport

Ceramelli in copertina: "Io per il Pallone d'oro dei dilettanti? Un onore essere insieme a Capacci e Monaci"

Bomber ma anche antidivo. Già perché un attaccante che segna quattro gol andrebbe a reclamare il pallone, Alex Ceramelli invece guarda al concreto, più alla classifica del Soci che non a quella dei marcatori. Anche se vincerla non sarebbe certo un...

AlexCeramelli

Bomber ma anche antidivo. Già perché un attaccante che segna quattro gol andrebbe a reclamare il pallone, Alex Ceramelli invece guarda al concreto, più alla classifica del Soci che non a quella dei marcatori. Anche se vincerla non sarebbe certo un problema.

"Dal 2013 gioco qui - spiega l'attaccante classe 1997 - l'anno scorso ho vissuto la stagione della disfatta e quest'anno vogliamo rifarci".

Il Soci Casentino, primo con 9 punti sulle inseguitrici si gode e coccola il bomber costruito in casa. Un attaccante che domenica nel derby interno con il Poppi ha segnato quattro gol. Un poker che lo ha rilanciato nella classifica marcatori ed ha portato il Soci a più 9 sulle inseguitrici.

"Non avevo mai segnato quattro reti in una sola partita - confessa Ceramelli - sono sensazioni uniche ma il pallone a fine partita non l'ho chiesto e nemmeno preso. Restiamo concentrati per il nostro obiettivo".

C'è voglia di rivalsa dopo lo scorso campionato.

"Assolutamente sì - prosegue Ceramelli - tra l'altro nelle ultime tre stagioni non sono mai riuscito a chiudere il campionato a causa di qualche problema fisico. Lo scorso anno non ho potuto dare una mano e quest'anno vorrei un finale diverso".

Nove punti sulla seconda sono un bel bottino.

"Sì ma è ancora presto. Domenica dobbiamo affrontare il Torrita e non dimentichiamoci che lì dietro c'è il Rassina. A mio avviso una delle migliori formazioni del girone".

Solitamente dopo quattro gol in una sola partita c'è sempre una dedica. Qual è la tua?

"No, non ci sono dediche. Resto concentrato. Semmai penso a qualche allenatore che mi ha lasciato qualcosa di particolare come Maurizio Bonini o a mister Occhiolini che mi sta dando fiducia".

Primo nella classifica marcatori del girone E, tra i primi anche nei due premi che saranno consegnati nel prossimo Gran Galà del Calcio Dilettanti come la Scarpa d'oro per il miglior marcatore e il Pallone d'oro per il miglior giocatore. Che effetto fa?

"L'ho saputo da alcuni amici che mi hanno inviato il link e mai avrei immaginato di raccogliere così tante preferenze - commenta Ceramelli - da qui a maggio è ancora lunga...però devo essere onesto: fa piacere essere insieme a giocatori di categoria superiore come Monaci e Capacci. Due grandissimi attaccanti per queste categorie. E' già questa una grande soddisfazione".

Articoli correlati:

Le classifiche marcatori dall'Eccellenza alla Terza categoria

Pallone d'oro dilettanti, i giocatori in nomination

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceramelli in copertina: "Io per il Pallone d'oro dei dilettanti? Un onore essere insieme a Capacci e Monaci"

ArezzoNotizie è in caricamento