Il Centro Taekwondo Arezzo vive la grande sfida dell’Insubria Cup

Tra esami di cintura, raduni regionali e Insubria Cup, il nuovo anno del Centro Taekwondo Arezzo è già entrato nel vivo. Il primo appuntamento del 2018 è stato l’esame di cintura che ha visto per protagonisti venti bambini e ragazzi del settore...

Centro Taekwondo Arezzo - Allenamenti 2018 (2)

Tra esami di cintura, raduni regionali e Insubria Cup, il nuovo anno del Centro Taekwondo Arezzo è già entrato nel vivo. Il primo appuntamento del 2018 è stato l’esame di cintura che ha visto per protagonisti venti bambini e ragazzi del settore giovanile che, presso la palestra Mecenate, sono stati chiamati a dimostrare la loro preparazione e la loro padronanza delle tecniche del taekwondo per meritare la promozione al grado superiore. La giornata ha proposto un emozionante e atteso momento di verifica per valutare i progressi degli ultimi mesi di allenamento, con tutti gli atleti del Centro Taekwondo Arezzo che hanno superato la prova e hanno meritato i complimenti da parte della commissione formata dal loro maestro Andrea Rescigno e dal responsabile tecnico della Toscana Antonino Cappello. Le maggiori soddisfazioni sono arrivate con Andrea Barbagli del 2007 e con Emma Duranti del 2004 che sono stati i primi rappresentanti della storia della società aretina ad ottenere la cintura rossa, dimostrando una crescita che gli permetterà ora di confrontarsi con i più forti d’Italia. L’esame di cintura è stato seguito dal raduno della squadra regionale allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze che si è svolto in due fasi: la prima era dedicata alla selezione degli atleti per la futura rappresentativa toscana e ha visto la partecipazione della stessa Duranti, mentre la seconda prevedeva un allenamento aperto a tutti a cui erano presenti Barbagli, Alex Botnari, Joan Buzuka, Allegra Ginestroni, Mattia Martini, Giulia Mocerino e Mirko Vannini.

Gli esami e il raduno, uniti ai consueti allenamenti, hanno rappresentato dei preziosi test in preparazione alla prima gara del 2018: sabato 3 e domenica 4 febbraio, il Centro Taekwondo Arezzo vivrà una lunga trasferta fino a Busto Arsizio (Va) per combattere al trofeo internazionale Insubria Cup. L’evento è uno dei più importanti organizzato in Italia e vedrà la partecipazione di millecento atleti di ogni età, dagli Esordienti A ai Senior, provenienti da otto nazioni europee, dunque per la società aretina si tratta di una preziosa occasione di crescita e di confronto con i migliori coetanei italiani e stranieri. Il Centro Taekwondo Arezzo scenderà sul tatami con Barbagli, Botnari, Alessia Conti, Duranti, Martini, Mocerino e Vannini con l’obiettivo di confermare i buoni risultati ottenuti in questa manifestazione nelle ultime due stagioni (nel 2017 arrivarono nove medaglie e il trentottesimo posto tra centottantaquattro società). Le maggiori attese saranno rivolte ancora verso Duranti per il debutto tra le cinture rosse-nere e verso Martini per il debutto tra le verdi-blu, mentre particolare attenzione sarà rivolta anche a Vannini che ambisce ad entrare nella squadra regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’esame di cintura - spiega il maestro Rescigno, - ha rappresentato un banco di prova per capire la preparazione dei nostri atleti e per valutare la bontà del percorso svolto. I risultati ottenuti sono stati incoraggianti, ma ora ci attende la prova più dura: confermarci in una manifestazione internazionale come l’Insubria Cup».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento