Capuano:"Nessuna giustificazione per Sperotto". Contro il Pontedera rientrano Cori e Vinci

E' stata una conferenza stampa particolare per l'Arezzo e per Capuano. A prendere la parola prima del tecnico è stato il giornalista de La Nazione Fausto Sarrini che ha ricordato Massimo Benigni, collega scomparso domenica scorsa dopo una lunga...

capuano

E' stata una conferenza stampa particolare per l'Arezzo e per Capuano. A prendere la parola prima del tecnico è stato il giornalista de La Nazione Fausto Sarrini che ha ricordato Massimo Benigni, collega scomparso domenica scorsa dopo una lunga malattia. Un saluto al quale si è unito anche il tecnico amaranto prima di analizzare il momento dell'Arezzo e concedere un'ultima battuta su Nicolò Sperotto.

"Voglio chiarire una volta per tutte una cosa - ha esordito Capuano. Non ho cercato alcun tipo di pubblicità. Ho ricevuto più di un invito per apparire in televisione e parlare di Sperotto e ad alcuni ho detto di no. Io devo pensare ad allenare la mia squadra. Questo ciclone mediatico non l'ho voluto e nemmeno cercato. Non le ho chiamate io Le Iene e non ho alzato certo il telefono per chiamare Striscia la notizia. Che dovevo fare quando Giulio Golia si è presentato in sede se non rispondere alle sue domande. Adesso però vorrei chiarire un aspetto di questa vicenda".

Prego.

"Il procuratore di Sperotto afferma che il giocatore ha confessato subito al direttore sportivo, al capitano Gambadori e al sottoscritto di aver registrato l'audio - prosegue Capuano. Io capisco che lui deve curare gli interessi del ragazzo, ma non è così. Il giocatore ha pensato di registrare quanto accadeva negli spogliatoi con premeditazione e questo non posso accettarlo anche se si tratta di una ragazzata. Il sottoscritto come gli altri suoi colleghi ogni settimana si gioca il posto di lavoro, rischia un'ischemia sulla panchina. Chi giustifica un gesto così è come minimo maleducato anche lui".

Parliamo del Pontedera, che avversario si aspetta?

"Una squadra che segna undici gol in due partite è una formazione in forma e ben organizzata. Ho molta stima di Paolo Indiani, un tecnico preparato ed esperto come pochi. Attenzione però, il Pontedera non è solo Scappini che ha segnato cinque reti nella sola partita contro il Rimini e che ho inseguito a lungo. In attacco c'è pure Disanto che qui ad Arezzo conoscete molto bene".

L'Arezzo potrebbe cambiare interpreti?

"Carlini purtroppo non sarà della partita. Non ha fatto poco lo staff medico dell'Arezzo sabato scorso a rimetterlo in sesto, ma non posso contare su di lui contro il Pontedera. Vi anticipo che in attacco giocherà Cori. Rientrerà anche Vinci dalla squalifica, mentre Defendi giocherà con una protezione visto la frattura al setto nasale. Il giocatore dovrà convivere con questo problema fino al termine della stagione. Purtroppo sottoporre Defendi ad un intervento adesso significherebbe perderlo per tre o quattro mesi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento