Capuano: "Non sottovalutiamo la Lucchese. La squadra ha rifiutato il premio partita"

Capuano non sottovaluta l'avversario, anzi. Il tecnico ha chiesto massima concentrazione alla propria squadra che domani affronterà una Lucchese terzultima in classifica e reduce da sei ko consecutivi. "E' una partita difficilissima - ha detto...

 

Capuano non sottovaluta l'avversario, anzi. Il tecnico ha chiesto massima concentrazione alla propria squadra che domani affronterà una Lucchese terzultima in classifica e reduce da sei ko consecutivi.

"E' una partita difficilissima - ha detto Capuano. Se vinciamo abbiamo fatto il nostro dovere, se perdiamo ci esporremo alle critiche. A mio avviso è una sfida che cela molte insidie perché la classifica della Lucchese non rispecchia i reali valori della rosa, poi da considerare anche la legge dei grandi numeri perché la Lucchese non può continuare a perdere".

Si allungano i tempi di recupero per Defendi. Il giocatore potrebbe approfittare di questo stop forzato per risolvere i problemi al setto nasale?

"Bella domanda. Non saprei. C'è da valutare diverse incognite. E' certo che il giocatore non tornerà a disposizione prima 45 giorni".

Domani tornano Monaco e Carlini, confermerà il 3-5-2 o tornerà 4-3-1-2?

"Devo valutare bene ancora alcune situazioni. Durante la settimana lavoriamo su più moduli a seconda anche della disposizione in campo del nostro avversario. Sicuramente il rientro di Monaco ci garantirà maggiore solidità iin difesa. Non dico questo perchè Milesi ha fatto male a Savona, tutt'altro. Monaco però è più rapido e conoscendo i nostri avversari sarà molto importante il suo impiego".

E' vero che dopo la partita con il Savona aveva consegnato alla squadra?

"E' vero. Giocare due partite in pochi giorni con uno spirito battagliero e grintoso come a me non era facile. Ho apprezzato l'impegno della squadra e per questo motivo avevo portato nello spogliatoio soldi miei, non del presidente, per premiare i ragazzi. La squadra però non ha voluto il premio che io a questo punto ho promesso alla Berretti qualora riuscisse a vincere in casa del Siena".

Tremolada al termine di Savona-Arezzo ha risposto alle critiche a suo avviso ingiuste contro la squadra, lei cosa ne pensa?

"Mi ha fatto piacere sentire Tremolada affermare che Capuano è uno degli allenatori più preparati della Categoria. Per il resto posso solo dire che ad Arezzo ci sono molte testate online importanti e i giocatori consultano spesso questi siti per leggere anche i commenti dei lettori. Fermo restando che la libertà di pensiero è il sentimento più alto che possa albergare nell'essere umano a volte leggo commenti forieri di odio e sinceramente non ne capisco il motivo".

Il 20 novembre il Collegio Arbitrale si esprimerà sul caso Sperotto, cosa si aspetta?

"Accoglieremo la decisione del Collegio Arbitrale. Se dovessero chiederci il reintegro del giocatore lo faremo, ma noi chiederemo che ciò non avvenga".

Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento