Domenica, 19 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Capuano critica le punte. Tremolada: "Gioco difensivo, perdiamo lucidità in zona gol"

Non un battibecco ma sicuramente due punti di vista diversi sul terzo pari fila in campionato senza gol. Così Ezio Capuano e Luca Tremolada hanno analizzato il segno "X" numero 16 in campionato. "Sarebbe riduttivo parlare solo dell'ennesimo...

Non un battibecco ma sicuramente due punti di vista diversi sul terzo pari fila in campionato senza gol. Così Ezio Capuano e Luca Tremolada hanno analizzato il segno "X" numero 16 in campionato.

"Sarebbe riduttivo parlare solo dell'ennesimo pareggio – commenta Capuano – anche a Lucca siamo scesi in campo giocando sempre con la nostra filosofia, senza difenderci a oltranza ma coprendo gli spazi e proponendoci in attacco. Abbiamo fatto possesso palla, coprendo sugli esterni per togliere rifornimenti a Pozzebon e Fenucchi che potevano crearci qualche problema. Sono arrabbiato e non lo nascondo. Non è possibile sbagliare otto palle gol a meno di tre metri dalla porta per non parlare degli errori a tu per tu con il portiere. La sfortuna non esiste quando sbagli così tanto”.

Il mister lancia anche un messaggio alla dirigenza dopo le critiche ricevute da proprietà e dirigenza dopo i pareggi con Ancona e Teramo.

“Io e i giocatori vogliamo sempre il meglio – aggiunge Capuano – a mio avviso stiamo raggiungendo l'obiettivo che ci ero stato chiesto a inizio stagione giocando anche un buon calcio. La discussione in campo tra Tremolada e Capece? La maglia dell'Arezzo non è quella del Borgorosso. Chi la indossa non può fare certi gesti”.

Offrono un'altra lettura della partita le parole di Luca Tremolada a fine partita.

“Abbiamo cercato in ogni modo di portare a casa i tre punti senza riuscirci - spiega Tremolada. Purtroppo alle nostre punte viene chiesto un gran lavoro in fase di copertura e normale perdere lucidità in zona gol il nostro allenatore pensa soprattutto alla fase difensiva che a quella offensiva a mio avviso. Abbiamo fatto il massimo ma ci è girata male. Da qui alla fine daremo il massimo statene certi”.

Un punto di vista ribadito anche da Ettore Mendicino.

“Ho sentito le parole di Tremolada e lo ringrazio. In effetti quando lotti su tutto il campo poi rischi di perdere la fantasia negli ultimi metri - commenta Mendicino. Non sono un'ipocrita e non posso promettere così su due piedi la vittoria contro il Siena ma certamente proveremo a regalare una gioia ai nostri tifosi”.

Articoli correlati:

L’Arezzo non segna più. A Lucca arriva il terzo pari di fila (0-0)

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

Video popolari

Capuano critica le punte. Tremolada: "Gioco difensivo, perdiamo lucidità in zona gol"

ArezzoNotizie è in caricamento