Sport

Campionati studenteschi al via: in campo 13mila baby atleti. Il contributo di Estra

I campionati studenteschi sono al nastro di partenza. Ed anche quest'anno grazie alla collaborazione di Estra, Coni e scuola. All’edizione 2016 è annunciato il coinvolgimento di 160 docenti e la partecipazione di 12.870 studenti distribuiti in 21...

campionati studenteschi_1

I campionati studenteschi sono al nastro di partenza. Ed anche quest'anno grazie alla collaborazione di Estra, Coni e scuola. All'edizione 2016 è annunciato il coinvolgimento di 160 docenti e la partecipazione di 12.870 studenti distribuiti in 21 discipline sportive e impegnati in 121 gare. Le discipline: sci, nuoto, tennistavolo, rugby, atletica, badminton, tamburello, orienteering, tennis, baseball, softball, arrampicata, pallapugno, pallavolo, campestre, calcio a 5, pallacanestro, calcio a 11, pallamano, pallaelastica, ginnastica. I "progetti motori" hanno lo stesso ambito territoriale, sono riservati alle scuole elementari e coinvolgono 8.600 alunni.

Anche questa volta Coni ed Estra si sono confermati i nostri migliori alleati - ha detto stamani, nell'aula magna del Liceo Redi, Antonella Bianchi, Responsabile dell'Ufficio educazione fisica e sportiva dell'Ufficio Scolastico di Arezzo. Condividiamo la certezza che l'attività motoria sia elemento fondamentale della crescita delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi. Lo sport è cultura e copriamo il 100% delle scuole con laureati in scienze motorie.

campionati studenteschi_3

Anche il delegato provinciale del Coni, Giorgio Cerbai, ha sottolineato il valore della collaborazione: "i progetti che abbiamo avviato con Estra vengono replicati ormai in molte parti d'Italia. I nostri percorsi iniziano nelle scuole dell'infanzia e arrivano alle superiori. La collaborazione interessa le scuole, i Comuni, l'integrazione sotto ogni punto di vista. I Campionati studenteschi sono parte organica di questa collaborazione tra Estra, Coni, scuole, società sportive e associazioni del volontariato".

Il pregio dei campionati studenteschi - ha detto Roberto Banchetti, Presidente di Estra - è quello di riunire in un unico contenitore valori diversi che hanno nello sport una delle loro possibile sintesi: divertimento, gioco, passione, sana competizione, opportunità di conoscenza e di stare insieme. Estra abbina due parole: energia, che è la nostra attività imprenditoriale e sport, che è il settore sul quale abbiamo deciso di investire non solo perché è espressione di energia ma soprattutto perché ci consente di fare una cosa alla quale teniamo davvero. E cioè rimanere legati ai territori nei quali siamo nati e nei quali continuiamo a lavorare, a fornire servizi per le famiglie e per le imprese. Estra è particolarmente presente nel centro Italia (Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzi e Molise), ma vende energia in tutta Italia. L'acquisizione recente di Coopgas la fa cresce in Campania, Calabria e Sicilia. Vende 1 miliardo e 300 milioni di gas e conta 750mila clienti ai quali garantisce gas, energia elettrica, telecomunicazioni, servizi per l'efficienza energetica. Una gamma di servizi in continua espansione.

campionati studenteschi_2

Banchetti ha ricordato anche Estra Sport Club: il sostegno a discipline sportive che non hanno dai grandi media l'attenzione che meritano ma che coinvolgono e aggregano moltissimi giovani e quindi famiglie: atletica leggera, ciclismo, basket, baseball, rugby. Poi un secondo passo e cioè la collaborazione con l'Ufficio regionale scolastico (la sede di Arezzo) per i campionati studenteschi e i progetti motori.

"Il progetto al quale confermiamo oggi il nostro sostegno ha quale bacino l'intera provincia di Arezzo - ha concluso Banchetti. L'adesione dei Comuni e delle istituzioni scolastiche della provincia di Arezzo è stata totale: 54 gli istituti scolastici, 37 i Comuni. Anche questa adesione al 100% è l'indice del valore dei Campionati Studenteschi"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati studenteschi al via: in campo 13mila baby atleti. Il contributo di Estra

ArezzoNotizie è in caricamento