Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Campionati assoluti Young Rider, il ventenne Franchi sul podio

Nuovo importante successo per un giovane cavaliere toscano. Guido Franchi, senese, 20 anni da compiere a dicembre, ha vinto il titolo italiano nei campionati assoluti Young Rider. Un’importante affermazione ottenuta all’Arezzo International Horse...

franchi1

Nuovo importante successo per un giovane cavaliere toscano. Guido Franchi, senese, 20 anni da compiere a dicembre, ha vinto il titolo italiano nei campionati assoluti Young Rider. Un'importante affermazione ottenuta all'Arezzo International Horse, la struttura dove fin da ragazzino ha gareggiato in sella ai pony, seguito dal babbo Andrea, e dove negli ultimi anni si è tolto tante soddisfazioni sotto la guida del suo attuale istruttore Matteo Giunti, che è anche il tecnico della Fise Toscana per il salto ostacoli.

I campionati italiani li ha conquistati in sella a Lacox, lo stesso cavallo con cui aveva ottenuto il secondo posto nel Gran Premio dell'Equestrian Style, sempre ad Arezzo.

"E' una grande soddisfazione per me ottenere questo titolo - dice Guido Franchi, non nascondendo una piccola emozione - sono davvero contento di come ha saltato il cavallo. Ce l'ho solo da tre mesi e mi sta dando tante soddisfazioni. All'inizio dovevo un po' capire come mettermici insieme. Adesso va tutto bene. La sensazione che avevo avuto durante l'Equestrian Style si è rivelata giusta. E' un gran cavallo."

Ma Guido Franchi, che adesso gareggia con la divisa dell'Esercito Italiano, non si riposa sugli allori, in questi giorni parteciperà infatti al concorso internazionale alla Bagnaia, poco distante da Siena.

"Per me è un concorso particolare - ammette - a due passi da casa, al quale tengo in maniera particolare."

Il presidente della Fise Toscana Massimo Petaccia che ha partecipato con grande soddisfazione alla premiazione del giovane campione italiano si congratula con questo cavaliere punto di riferimento non solo per la regione, ma anche per la nazione.

"Guido Franchi è un cavaliere importante - dice Petaccia - che fa da traino a tutti i nostri giovani con uno stile che mostra grande sensibilità, tatto equestre e tanta eleganza. Seguiamo con attenzione la sua progressione e li auguriamo una carriera sportiva densa di risultati e soddisfazioni. Congratulazioni al team tecnico e allo staff organizzativo che lo supporta e sostiene."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati assoluti Young Rider, il ventenne Franchi sul podio

ArezzoNotizie è in caricamento