rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Sport

Calciomercato al via: Arezzo alla finestra tra over e liste bloccate

Aprirà tra poche ore la finestra invernale di calciomercato. Per le società professionistiche c'è tempo fino alle 23 del 31 gennaio per chiudere movimenti in entrata o in uscita con altri club (professinisti o dilettanti). Il mercato degli...

Aprirà tra poche ore la finestra invernale di calciomercato. Per le società professionistiche c'è tempo fino alle 23 del 31 gennaio per chiudere movimenti in entrata o in uscita con altri club (professinisti o dilettanti). Il mercato degli svincolati invece resterà aperto fino al 31 marzo: entro quella data il calciomercato si fermerà di fatto fino al 30 giugno.

E' il mercato più difficile quello di gennaio e non solo per l'Arezzo. Un concetto detto e ribadito più volte da Roberto Gemmi. Guardando in casa amaranto da un lato c'è da resistere agli assalti per alcuni giocatori e dall'altra il compito, se ci sarà l'occasione di potenziare la rosa.

Come sempre però sarà necessario tenere d'occhio il regolamento. In Lega Pro ogni società può tesserare fino a un massimo di 16 giocatori over (nati prima del 1° gennaio 1994). In casa Arezzo questa lista è al completo.

Ciò significa che per tesserare Giacomo Cenetti, mediano classe 1989 del Bassano e che Sottili conosce molto bene, prima occorrerà liberare un posto.

Intanto in casa Arezzo c'è da preparare le barricate. Luciani, Corradi, Yamga, Polidori, Moscardelli e Foglia, seguito con interesse dal Perugia, sono i pezzi pregiati di un Arezzo che proverà a difendere i propri gioielli dalle sirene del mercato e della Serie B. Difficile che Yamga e Polidori in questo senso possano tornare alle rispettive società per poi essere girate nuovamente in prestito. In tal senso è molto probabile che un movimento di questo tipo possa avvenire a luglio. Mercato di riparazione o in prospettiva? Le vie da seguire, se si presenterà l'occasione e in caso di qualche cessione, sono due. Da un lato la ricerca di prestiti fino a giugno per tamponare emergenze. Dall'altra, la via più impervia e difficile, la possibilità di prendere giocatori anche in ottica futura per la stagione successiva. Sarà il 31 gennaio il termine ultimo in cui sarà possibile dare una risposta. Non resta quindi altro da fare se non attendere alla finestra ulteriori sviluppi per un mese di gennaio che terrà l'attenzione concentrata non solo sul campo ma anche sulle trattative di mercato.

Articoli correlati:

L’US Arezzo tra assalti da respingere e sguardi al futuro

Nuova sede per Arezzo Ovunque. Il 20 gennaio l'inaugurazione

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato al via: Arezzo alla finestra tra over e liste bloccate

ArezzoNotizie è in caricamento