Calcio

Un punto solo per il morale. La Virtus Verona riprende l'Arezzo (1-1)

Primo tempo di carattere ma Arezzo troppo difensivo nella ripresa dove viene raggiunto da Arma

Un primo tempo all'insegna del carattere, della voglia di reagire e rispondere alle quattro socnfitte di fila. L'Arezzo parte bene con il nuovo modulo e trova con merito il gol del vantaggio. Nella ripresa però Giacomel, portiere avversario, non viene mai chiamato in causa, l'Arezzo arretra troppo e troppo presto il baricentro concedendo metri e campo con la Virtus che pareggia. Alla fine è un punto che serve solo per il morale in attesa di muovere anche i primi passi in casa.

90' + 4' - Virtusvecomp Verona-Arezzo 1-1.

90' - Quattro minuti di recupero.

86' - Si fa male Manfrin: cambi esauriti per Fresco e padroni di casa in dieci.

85' - Cherubin alza bandiera bianca: entra Ventola, Pinna scala al centro.

83' - Serrotti ruba palla a Lonardi e serve Piu nel corridoio, ma Giacomel allontana.

66' GOL VIRTUSVECOMP VERONA: cross di Manfrin e incornata vincente di Arma che ha evitato la marcatura Sbraga.

61' - Sala rinvia rasoterra e per poco non innesca Pittarello, Cherubin sventa.

60 ' - Forcing della Virtus Verona, Arezzo che ha difficoltà ad uscire dalla propria metà campo.

49' - Atterrato Visentin in area, l'arbitro lascia correre tra le proteste.

46' - Due cambi per la Virtus ad inizio della ripresa. Dentro Arma e Zarpellon.

45' + 1' - Danti mette al centro, colpo di testa di un avversario e palla che sorvola la traversa. Arezzo al riposo in vantaggio.

45' - Luciani atterra Danti e rischia il giallo.

31' - Luciani dalla distanza impegna Giacomel.

29' - Pinna fa gridre al gol su punizione: Giacomel ha deviato in angolo.

21' GOL AREZZO: Sbraga di testa su corner batte Giacomel.

20' - Iacoponi fa tutto da solo e conquista un corner con un tiro da fuori.

12 ' - Punizione di Danti, Pellacani manda sul fondo.

5' - Punizione di Di Paolantonio, Sbraga di testa manca il bersaglio.

1' - Inizia la partita. Confermati gli schieramenti.

Serve una scossa all'Arezzo dopo quatro sconfitte consecutive e Stellone a Verona, dopo i tre giorni di ritiro a Coverciano, vara il tridente. Spazio al 4-3-3 frutto dei rientri in difesa di Cherubin e Pinna, che va a sinistra. Mediana con Di Paolantonio in cabina di regia quindi Arini e Altobelli, mentre davanti debutta dal primo minuto Iacoponi con Piu e Belloni a completare il reparto. Fresco, allenatore e presidente dei veronesi dal 1982, sembra aver studiato la mossa visto che passa al 4-3-2-1. Fuori Arma e dentro Marcandella per agire assieme a Danti alle spalle dell'unica punta Pittarello.

VIRTUSVECOMP VERONA (4-3-2-1): 1 Giacomel; 3 Mazzolo (14' st 27 Manfrin), 5 Visentin, 23 Pellacani, 6 Daffara; 17 Lonardi, 7 Bentivoglio (14' st 13 De Rigo), 8 Delcarro (1' st 30 Zarpellon); 10 Danti (37' st 14 Danieli), 21 Marcandella (1' st 9 Arma); 11 Pittarello.
A disposizione: 12 Chiesa, 22 Sibi, 4 Pessot, 16 Cazzola, 19 Paloka, 20 Carlevaris, 27 Manfrin, 28 Bridi.
Allenatore: Luigi Fresco.

AREZZO (4-3-3): 1 Sala; 16 Luciani, 5 Sbraga, 3 Cherubin (40' st 26 Ventola), 19 Pinna; 4 Arini, 31 Di Paolantonio (34' st 37 Serrotti), 46 Altobelli; 44 Iacoponi, 24 Piu, 7 Belloni (24' st 10 Cutolo).
A disposizione: 13 Melgrati, 11 Cerci, 15 Maggioni, 21 Benucci, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 29 Kodr, 32 Zuppel, 36 Karkalis.
Allenatore: Roberto Stellone.
Infortunati: 8 Carletti, 9 Pesenti, 27 Perez, Picchi. Non convocati: 12 Gagliardi, 14 Nader, 17 Di Nardo, 30 Gagliardotto, Sakho, Sportelli, Raja.
ARBITRO: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Marco Dentico di Bari - Marco Belsanti di Bari). Quarto uomo: Abdoulaye Diop di Treviglio.
RETI: pt 21' Sbraga; st 21' Arma.
Note - Spettatoripartita a porte chiuseRecupero: 1' + 4'. Angoli: 3-4. Ammoniti: st 37' Pinna, 37' Daffara, 46' Arma.

Serie C girone B - 23° giornata
Padova - Fermana 1-0
Gubbio - Sudtirol 0-1
Ravenna - Modena 0-0
Triestina - Legnago 4-1
Carpi - Imolese 07/02 ore 17:30
Feralpisalò - Cesena rinviata
Matelica - Vis Pesaro 07/02 ore 17:30
Perugia - Mantova 07/02 ore 17:30
Sambenedettese - Fano 07/02 ore 20:30
La classifica

Il prossimo turno
Imolese - Fano 13/02 ore 15:00
Cesena- Gubbio 13/02 ore 15:00
Vis Pesaro - Virtusvecomp Verona 13/02 ore 15:00
Fermana - Perugia 13/03 ore 17:30
Ravenna - Triestina 14/02 ore 12:30
Arezzo - Carpi 14/02 ore 15:00
Südtirol - Feralpisalò 14/02 ore 15:00
Legnago - Padova 14/02 ore 15:00
Mantova - Sambenedettese 14/02 ore 17:30
Modena - Matelica 15/02 ore 21:00

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un punto solo per il morale. La Virtus Verona riprende l'Arezzo (1-1)

ArezzoNotizie è in caricamento