Sabato, 31 Luglio 2021
Calcio Via Antonio Gramsci

La Covisoc boccia sei club: l’Arezzo spera, ma occhio ai ricorsi

Sono sei le società di serie C bocciate in prima istanza dall’organo di controllo

Come riportano anche SportItalia e TuttoC solo nella tarda serata di oggi la Covisoc, l'organo di controllo sui conti dei club della terza serie, si è pronunciata. Al momento sono sei i club rimandati dato che hanno tempo fino alle 19 di martedì 13 luglio per mettersi in regola. Ci sarebbe il Chievo Verona in serie B ma anche Sambenedettese, Carpi, Novara, Paganese e Casertana per quanto riguarda la Lega Pro. Attenzione però, se la Casertana non potendo integrare da regolamento la fideiussione è fuori, per le altre non si può dire lo stesso.

C'è un problema interpretativo. Per la Covisoc i contributi e altre tasse potevano essere dilazionate in quattro rate. L'Agenzia delle Entrate ha permesso un dilazuonamento in 12 rate. Da qui la bocciatura della maggior parte dei club che hanno tempo fino al 13 luglio per metterei in regola a meno che la Lega Pro non chiarisca i dubbi quanto prima.

Ad oggi i posti liberi sarebbero più di quattro e quindi l'Arezzo spera. Il Gozzano non avendo presentato la domanda di iscrizione lascia posto ad un club di D come l'Aglianese che andando incontro a una riammissione e non ad un ripescaggio può salire e chiedere una deroga per l'impianto.

Per il ripescaggio si procederà con un club di D e uno retrocesso. Se i bocciati dovessero restare tali martedì prossimo o comunque entro il 19 luglio si aprirebbero le porte della Lega Pro per Latina, Lucchese, Arezzo e Messina. C'è però da rispettare una condizione.

Le società che vogliono percorrere la strada del ripescaggio entro sabato 10 luglio devono iscriversi alla Serie D depositando la domanda di ripescaggio (300mila euro di contributo straordinario, due fideiussioni per un totale di 650mila euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Covisoc boccia sei club: l’Arezzo spera, ma occhio ai ricorsi

ArezzoNotizie è in caricamento