Calcio

Vaccino per i calciatori amaranto. Prima l'iniezione, poi la foto ricordo con i medici e gli infermieri

Cominciata l'opera di prevenzione anti covid, in modo da garantire la massima sicurezza ai tesserati. La delegazione dell'Arezzo ha consegnato alcuni gagliardetti autografati al personale della Asl

Prevenzione e vaccinazione sono ormai due punti fermi per prepararsi al prossimo campionato. Con l'emergenza covid tutt'altro che dissolta, permane il rischio di positività, isolamento, quarantena e partite rinviate. Oltre agli allenamenti fisici e tecnico-tattici, le società hanno l'obbligo di garantire il livello di sicurezza più alto possibile a tutti i tesserati, in modo da assicurare la massima regolarità al campionato.

L'Arezzo si è mosso in questo senso e stamani un primo gruppo di calciatori della prima squadra ha raggiunto il Centro Fiere e Congressi in via Spallanzani dove ha ricevuto la propria dose di vaccino. Per alcuni si è trattato della prima dose, per altri della seconda.

Il video della vaccinazione dei calciatori dell'Arezzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Biondi, Lomasto, Tordella, Damiano Marras e Nobile, accompagnati dell’amministratore delegato Sabatino Selvaggio, hanno poi voluto ringraziare il personale medico e sanitario della Azienda USL Toscana Sud Est per la disponibilità e il loro impegno quotidiano, consegnando alcuni gagliardetti autografati.

Nelle prossime settimane altri calciatori della prima squadra, non ancora vaccinati con due dosi, completeranno l'iter.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino per i calciatori amaranto. Prima l'iniezione, poi la foto ricordo con i medici e gli infermieri

ArezzoNotizie è in caricamento