menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultime e in cerca di riscatto: le sette aretine in maglia nera

Sono sette le formazioni tra Eccellenza e Seconda categoria ancora a secco di vittorie. Numeri e statistiche del periodo difficile delle aretine.

E’ davvero nutrito il gruppo delle formazioni aretine impegnate nella lotta per evitare la maglia nera, ma soprattutto nel cercare il primo successo stagionale. Dall’Eccellenza fino alla Seconda categoria (girone L) non è un buon momento per ben 7 formazioni. E oltre allo scomodo ruolo di fanalino di coda ci sono i numeri e le statistiche ad accentuare il momentaccio dei club.

Eccellenza

Il pari all’esordio con il Porta Romana (1-1) lasciava presagire un cammino sicuramente difficile ma diverso. Invece il Pratovecchio è lì al penultimo posto dopo sei turni con 14 gol al passivo e il peggior attacco assieme alla Bucinese. Solo tre pareggi di cui l’ultimo contro la Castiglionese nel sesto turno seguito da tre ko consecutivi. La classifica è quanto mai in salita e la Colligiana, prossimo avversario, è una di quelle squadre che puntano in alto come conferma la classifica dei senesi.

La Castiglionese sognava una stagione ben diversa nell’anno del centenario. Ultima della classe, alla ricerca della prima vittoria, con un solo punto all’attivo frutto del pari con il Pratovecchio che risale al 17 ottobre. Poi due ko consecutivi contro le prime della classe, Grassina e Poggibonsi, entrambe in trasferta. Il dato su cui riflettere oltre l’attacco con 7 gol all’attivo e quello difensivo: 17 i gol incassati per quella che è la peggior difesa del girone. E domani arriva il Porta Romana, uno scontro diretto delicato contro un’atra squadra invischiata nei bassifondi.

Promozione

La classifica dell’Arno Castiglioni Laterina langue con un solo punto frutto del pari nella quarta giornata contro l’Asta (1-1). Le statistiche sono da profondo rosso visto che i gialloblù vantano il peggior attacco con due reti e la peggior difesa. L’Arno Castiglioni Laterina non smuove la classifica dal 7 ottobre e domani c’è la trasferta in casa di un Firenze Ovest da prendere con le molle.

L’ultima vittoria, anzi l’ultimo punto ottenuto in campionato, risale alla scorsa stagione per il Bibbiena. Quello zero in classifica pesa come un macigno e in settimana ha portato all’esonero di Innocenti e alla promozione di Santoni. I numeri non fanno ancora parlare di una missione impossibile visto che i casentinesi hanno segnato 5 reti incassandone 12, sfiorando anche il successo. Serve al più presto una inversione di marcia. Dopo sei turni senza risultati ci sono grandi aspettative per la trasferta in casa del Montalcino.

Prima categoria E

Due soli punti per lo Spoiano retrocesso dopo un solo anno nel torneo di Promozione. Il ritorno in Prima fin qui è stato in salita. Più per le polveri bagnate di un attacco che ha siglato solo due reti. Anche perché lo Spoiano contro Sansovino e Viciomaggio ha chiuso con due pari (0-0) salvo poi cedere il passo contro le squadre che sulla carta sembravano non poter dare fastidio ai gialloblù, a secco di punti dal 21 ottobre. Il Rassina, prossimo avversario, è avvisato anche perché giocare a Spoiano non è semplice per nessuno.

Seconda categoria L

La tendenza è al rialzo per Atletico Valdambra e Badia Agnano anche se viaggiano a braccetto in coda al gruppo con un solo punto. Lo zero è stato cancellato domenica scorsa. L’Atletico ha pareggiato in casa della Tuscar (2-2), il Badia Agnano in casa dello Stia (1-1). Tallone d’Achille è il reparto difensivo. Le due formazioni detengono la maglia nera anche nella classifiche delle difese con 16 reti al passivo. Non va meglio in attacco dove il Badia Agnato ha siglato quattro reti, le stesse di Pestello e Badia a Roti (prossimo avversario), peggiori reparti offensivi del gruppo.
Dopo aver mosso la classifica il prossimo turno proporrà per l’Atletico Valdambra la sfida con il Falterona, per il Badia Agnano quella con il Badia a Roti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento