Il primo squillo di mercato è della Sansovino: c'è l'accordo con Vasseur

Un affare di cui si parlava da mesi e che alla fine ha portato alla fumata bianca

Tony Vasseur

In attesa di capire quando e come riprenderanno i campionato, ma anche come verrà sancita la fine del torneo 2019/2020, la Sansovino di Alessandro Iacomoni non è rimasta con le mani in mano. E' degli arancioblù il primo vero squillo ma soprattutto colpo di calciomercato. Da Montalcino arriva a vestire la maglia della Sansovino il centrocampista Tony Vasseur.

Due Iacomoni per la Sansovino. Alessandro: "Prima squadra a mio fratello. Così è nata la scelta"

Un affare di cui si parlava già da mesi. Voci di corridoio parlavano di un interesse e di un approccio partito da lontano e che avrebbe portato, salvo clamorosi intoppi, alla firma. Ieri sera l'annuncio. Con un post sulla propria pagina Facebook la Sansovino ha ufficializzato l'arrivo di Vasseur.

Classe 1990, oiginario di Caen in Normandia, Vasseur ha mosso qui i primi passi per poi approdare a 14 anni a Sinalunga. Con i rossoblù è una autentica storia d'amore, segnata da 12 stagioni tra Eccellenza e serie D, chilometri percorsi, palle recuperate, assist e gol. La Pianese nota quel centrocampista e lo porta sul monte Amiata, ma l'esperienza in bianconero è solo una breve parentesi in D prima di tornare alla Sinalunghese con la quale conquista la promozione in D. Da qui il passaggio al Montalcino, in Promozione, e adesso quello alla Sansovino dove sarà agli ordini di Marco Iacomoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti fra comuni, scuole, circoli ed estetiste. Cosa si può fare nella Toscana arancione

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento