Martedì, 22 Giugno 2021
Calcio

L'Arezzo dona un termoscanner all'ospedale San Donato

Giovedì la consegna. L'acquisto finanziato dalla vendita delle mascherine del club amaranto

Foto di repertorio

E' in arrivo il terzo termoscanner all'ospedale San Donato di Arezzo. Dopo quello già installato presso la medicina nucleare e il centro oncologico, il Calcit si prepara a dotare anche il centro di senologia di questo strumento. I termoscanner servono per la misurazione della temperatura corporea per tutte le persone che frequentano questi luoghi ed hanno una doppia funzione: rendono più scorrevole l’entrata dei pazienti aumentando allo stesso tempo la precisione della misurazione mantenendo la distanza fisica tra chi misura la temperatura e la persona.

Questa donazione - come spiega il Calcit - è finanziata dalla Società sportiva Arezzo grazie all’operazione mascherine dal cui ricavato una parte viene destinata all’ospedale San Donato di Arezzo e particolarmente al Centro di Senologia. Giovedì prossimo, 4 giugno, alle 11 la consegna alla presenza del direttore generale dell'azienda sanitaria D’Urso ed una delegazione della S.S. Arezzo, capitanata dal direttore generale Ermanno Pieroni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arezzo dona un termoscanner all'ospedale San Donato

ArezzoNotizie è in caricamento