menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'esordio di Stellone: partitella e primi dettami. Si teme un lungo stop per Perez

Seduta all'interno del Comunale per l'Arezzo. La situazione degli infortunati

Riscaldamento, lavoro atletico e partitella a campo ridotto con tutti i calciatori a disposizione. Ecco il programma del primo giorno in amaranto di Roberto Stellone. Arrivato poco prima delle 12 al Comunale il nuovo allenatore, insieme al proprio staff tecnico, ha preso visione delle strutture sottoponendosi al tampone di rito, quindi alla conferenza stampa di presentazione dopo la firma sull'accordo fino a giugno con rinnovo in caso di salvezza.

Stellone si presenta: "Convinto dal progetto. La salvezza è possibile"

La prima seduta è stata all'interno del Comunale, dato l'orario in cui è iniziato l'allenamento, per permettere alla squadra di poter lavorare anche dopo il tramonto sfruttando l'impianto di illuminazione. Cutolo e compagni si sono messi a disposizione del preparatore atletico Francesco Bulletti quindi la partitella con Stello che ha interrotto via via il match dando consigli e impartendo i primi dettami tattici. Domani nuovo allenamento alle 15 (o dentro al Comunale o sul campo Lebole).

Ma l'attenzione oltre che sul campo era rivolta verso l'infermeria. Da quanto emerso l'infortunio di Daniele Altobelli sarebbe meno grave del previsto. Il centrocampista, che Stellone ha avuto ai tempi del Frosinone, potrebbe quindi recuperare per la Feralpisalò essendo alle prese con una contusione. Alessio Cerci sarà valutato domani, mentre per Leonardo Perez il primo responso parla di  almeno 15-20 giorni di stop. L'italoargentino avrebbe riportato uno stiramento ma è presente anche un versamento. Lunedì prossimo un altro esame medico più approfondito stabilirà l'entità del danno e i tempi di recupero. Ad ogni modo uno stop di 15-20 giorni si allungherebbe dato che poi servirebbe come minimo un'altra settimana per riportare su un regime accettabile l'ex Virtus Francavilla.

Sul fronte mercato è stata una giornata interlocutoria. È ormai noto l'interesse del Piacenza per Bortoletti così come quello di Cavese e Livorno (ma serve una nuova fideiussione) per Baldan. In uscita anche Benucci e tutti i calciatori non ritenuti idonei al progetto. Stellone insieme a De Vito e Muzzi si riunirà al termine della sfida con la Feralpisalò. Sarà quello il momento in cui il nuovo tecnico tirerà un bilancio di questa prima settimana riguardo la rosa e dirà se serviranno ulteriori e nuovi correttivi oppure no.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento